In collaborazione con Gocce d'Evo - Azienda agricola Sciscioli

Gocce d’Evo, medaglia d’oro alla prima edizione dell’Amsterdam International Olive Oil Competition

Gocce d’Evo, medaglia d’oro alla prima edizione dell’Amsterdam International Olive Oil Competition
Importante riconoscimento all’azienda agricola Sciscioli. Alla prima edizione dell’Amsterdam International Olive Oil Competition, il suo olio extravergine di oliva “Gocce d’Evo” ha conquistato la medaglia d’oro
1 commento 2929

Prestigioso riconoscimento all’azienda agricola Sciscioli, presente sul territorio coratino da tre generazioni. Alla prima edizione dell’Amsterdam International Olive Oil Competition, che si è tenuta lo scorso maggio, il suo olio extravergine di oliva “Gocce d’Evo” ha conquistato la Medaglia d’oro.

La giuria era composta da nove esperti, tra chef e giornalisti. Coordinati dalla presidente Muge Nebioglu, Dennis Jong, Richard Meijer, Leonardo Pacenti, Alain Caron, Aldo Mazzini, Marije Passos, Francesca De Ritis e Richard Wolny hanno apprezzato, tra oli extravergine di oliva provenienti da molti Paesi europei, Gocce d’Evo dal sapore intenso.

L’oliva coratina è la monovarietale da cui nasce Gocce d’Evo prodotto secondo tecniche naturali e innovative. Lo spiega Matteo Malcangi, orgoglioso per questo importante successo dell’azienda di famiglia. Una soddisfazione che condivide con sua moglie Rosa e la figlia Marialuisa, studentessa di moda a Milano.
«Innanzitutto, abbiamo anticipato la raccolta a inizio novembre, prima dell’invaiatura, ed entro le 12 ore c’è stata la molitura rigorosamente a freddo. È un processo che consente di mantenere tutte le proprietà organolettiche e i profumi della nostra coratina. Il risultato ottenuto è un extravergine con 800 mlg di polifenoli per kg di olio, un olio nutraceutico tra i primi al mondo».

«Nella molitura – prosegue Malcangi – c’è una fase molto importante, il filtraggio, con cui si rimuovono dall’olio gli ultimi residui di acqua e impurità, garantendo all’olio di oliva una conservazione più duratura».

L’Amsterdam International Olive Oil Competition è stata un’ottima vetrina per l’azienda coratina che, sempre nella capitale dei Paesi Bassi, parteciperà a una fiera di settore a settembre. Non solo: l’azienda Sciscioli, come altre imprese agricole di settore coratine, è coinvolta in un progetto di rilancio dell’economia della città, promosso dal Comune di Corato, che partirà proprio dalla valorizzazione della oliva coratina, «la più antica monovarietale – sottolinea Malcangi – che va tutelata».

Gli obiettivi dell’azienda Sciscioli convergono verso l’internazionalizzazione del mercato che, tra praticità ed estetica, investe anche il packaging. Gocce d’Evo, infatti, è distribuito sul mercato in bottiglie da 750, 500, 250 e 100 ml nonché in una funzionale bag in box con cui non solo si trasporta l’olio ovunque ma, prelevandolo dal rubinetto, se ne favorisce una conservazione più duratura. Inoltre, Marialuisa, che ha ideato anche il logo di Gocce d’Evo – una morbida e lineare goccia che ricorda una polposa e verde oliva – ha disegnato il prototipo di Goccina, un piccolo orcio di ceramica, artisticamente lavorato, che conterrà Gocce d’Evo. L’obiettivo è quello di conquistare il mercato dell’oggettistica da cerimonia e dell’alto artigianato, quest’ultimo molto apprezzato in Italia e all’estero. «Vogliamo che tutti conoscano l’eccellenza del nostro olio». Un olio che è stato premiato perché ricco dell’amore per la propria terra, della capacità di coniugare tradizione e innovazione e del coraggio della visione.

giovedì 16 Giugno 2022

Notifiche
Notifica di
guest
1 Commento
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
franco
franco
10 giorni fa

sarà forse che a furia di gridarlo ai 4 venti ormai a corato si inizia a far sul serio sull’OLIO? mi sto sgolando da quasi trentanni per non lasciare senza gloria le olive e l’olio della nostra città.- speriamo che ormai TUTTI sappiano che qui a CORATO l’OLIO è l’ORO VERDE e quindi va tutelato in ogni modo ed in ogni sede- anche con battaglie legali e ambientali. come riferisco all’esimio dott Tommaso Loiodice che ne tutela la legalità- auguri