Attualità

Mercato azionario: ecco i titoli da dividendo da tenere d’occhio secondo gli analisti

La Redazione
​Il mercato azionario sta attraversando una fase particolarmente dinamica, vi sono dei comparti in difficoltà ma altri in grado di contraddistinguersi per delle performance di crescita notevoli
scrivi un commento 178

Il mercato azionario sta attraversando una fase particolarmente dinamica, dove è possibile notare che vi sono dei comparti in difficoltà e altri in grado di contraddistinguersi per delle performance di crescita notevoli. I primi sono solitamente legati a settori tradizionali, come ad esempio quelli dei viaggi e dei trasporti, che sono stati messi in crisi dalle difficoltà degli ultimi anni ma che beneficerebbero sicuramente di un auspicato ritorno alla normalità e di un allenamento delle tensioni internazionali. Vi sono poi altri asset che invece appartengono a settori strategici che hanno saputo mettersi in evidenza e raggiungere traguardi di grande rilievo.
In entrambi questi gruppi è possibile individuare dei titoli da dividendo che secondo gli analisti meritano di essere tenuti sotto stretta osservazione dagli azionisti. Nello specifico questi titoli contraddistinguono delle società che prevedono la ripartizione di una piccola percentuale di utili, eventualmente prodotti, tra gli azionisti. Di conseguenza la ricerca di queste azioni rappresenta una ottima occasione per molti investitori, soprattutto per chi desidera effettuare operazioni nel lungo termine.

Perché i dividendi sono vantaggiosi

Le azioni che pagano dividendi sono sicuramente ottime per tutti coloro che sperano di poter beneficiare di una rendita passiva. Solitamente le aziende che stabiliscono di concedere i dividendi lo fanno ogni sei mesi o ogni anno (base semestrale o annuale) e rappresentano spesso una possibilità interessante per chi desidera reinvestire gli eventuali dividendi percepiti.
Inoltre negli ultimi anni si sono diffusi diversi broker che consentono di investire su queste azioni direttamente attraverso una piattaforma per il trading online, ovvero dal proprio smartphone o pc. Grazie a queste piattaforme di riferimento è inoltre possibile investire in modo sicuro, scegliendo ovviamente solo quelle che dispongono di tutte le certificazioni del caso, e beneficiare anche di ottime condizioni di acquisto. I broker per il trading online permettono infatti di investire in assenza di commissioni sulle compravendite.
Questo è sicuramente un vantaggio che non può mai essere sottovalutato, in quanto permette di abbassare i costi di gestione di un investimento. Si tratta infatti di un sistema che basa il suo funzionamento sui contratti per differenza, ovvero sulla presenza di uno spread tra il valore di acquisto e quello di vendita di un asset. Grazie a questo sistema quindi è possibile abbassare notevolmente i costi di un investimento, operando in assenza di commissioni sulle compravendite anche acquistando dei titoli da dividendo.

Titoli da dividendo del momento

Nel mondo vi sono molte società che permettono ai propri azionisti di beneficiare dei dividendi. Ognuna di queste è caratterizzata da un rating, ovvero da un grado di affidabilità, e presenta poi un dividend yield, ovvero una percentuale sugli utili che l'azienda è disposta a lasciare agli azionisti. Il D.Y. ha solitamente un valore compreso tra un massimo dell'8% ed un minimo dell'1%. Esistono però anche casi particolarmente interessanti per la percentuale di dividendi offerta, come ad esempio del Gruppo Energy Transfer Lp che offre un dividendo del 16%.
Tra le aziende più affermate che nel 2022 hanno programmato l'elargizione di dividendi, sempre ovviamente sulla base del raggiungimento di obiettivi importati, vi sono ad esempio:
•    Exxon Mobil.
•    Intel.
•    McDonald’s.
•    British American Tobacco.
•    Novartis.
Questi sono soltanto alcuni esempi delle migliori azioni da dividendo del momento e la loro scelta deve essere sempre soppesata con attenzione. Exxon Mobil è un colosso petrolifero che si è fatto sempre apprezzare per la sua stabilità, particolarmente ricercata dagli investitori. Molto solida e redditizia è anche la realtà messa in piedi da Intel, un gruppo che rientra sicuramente tra i migliori tecnologici del momento. McDonald’s non ha certo bisogno di presentazioni e fa parte di quell'insieme di titoli che beneficerebbero molto di un ritorno definitivo alla normalità pre-pandemia.
Novartis è invece una solida realtà del settore farmaceutico, mentre British American Tobacco è la più grande società di tabacco quotata in borsa. In generale quindi anche il 2022 permette agli azionisti di individuare dei titoli da dividendo interessanti e potenzialmente produttivi. Il loro acquisto deve essere però essere però sempre effettuato con cautela e senza mai sottovalutare i rischi.

venerdì 1 Aprile 2022

(modifica il 7 Giugno 2022, 0:22)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti