Attualità

Murato l’Arco Abbazia, il Comune: «Sono interventi provvisori»

La Redazione
Il chiarimento arriva da Palazzo di Città
scrivi un commento 1750

Da alcuni giorni, recandosi in largo Abbazia si noteranno delle opere provvisionali realizzate in blocchi di tufo, che impediscono gli accessi alla Chiostrina di Arco Abbazia. «Si tratta – spiegano da Palazzo di Città – di interventi provvisori, prescritti tramite ordinanza dirigenziale del Settore Urbanistica, per permettere la messa in sicurezza dei fabbricati di proprietà privata in vista dei lavori da eseguire sull'immobile, in parte di proprietà comunale, adiacente la Biblioteca Comunale». L' immobile, privo da tempo del solaio di copertura è causa di dannose infiltrazioni all'edificio adibito a biblioteca da poco restaurato. Si è, dunque, reso necessario, per non rendere vani i benefici dei lavori appena effettuati, intervenire a rimuovere le cause del problema.

«È apprezzabile la preoccupazione di numerosi cittadini che ci hanno chiesto spiegazioni ma, considerati i numerosi atti di vandalismo, si è optato per l'utilizzo dei tufi anziché di reti metalliche da cantiere, facilmente rimovibili» dichiara l'Assessore alla Qualità Urbana, Antonella Varesano. «Con questo intervento e con la recentissima approvazione in Giunta Regionale del PIRU (Programma Integrato di Rigenerazione Urbana), si avvia una stagione di riqualificazione e rigenerazione del centro antico che da dieci anni attendeva questo strumento».

giovedì 10 Marzo 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti