L'evento

Solstizio d’estate, la meraviglia del concerto all’alba a Castel del Monte

Castel del Monte
Castel del Monte © Giuseppe Cantatore/CoratoLive.it
1 commento 1964
Appuntamento alle 5.20 del 21 giugno per godere dell’esterno del Castello con la luce dell’aurora
martedì, 21 giugno 2022
Strada Statale 170mostra mappa

martedì, 21 giugno 2022

Solstizio d’estate, la meraviglia del concerto all’alba a Castel del Monte
Aggiungi al calendario

Suoni e arte in simbiosi. La musica come esperienza artistica ulteriore rispetto alla visita dei luoghi della cultura, farà da sottofondo alla bellezza, riproducendo con partiture speciali una parte del patrimonio identitario della Puglia. Sotto lo slogan Recovery Sound, nell’intento di accompagnare il rilancio del settore culturale e creativo in particolare musicale dopo il buio della pandemia, martedì 21 giugno torna la Festa della Musica.

Da sabato 18 a martedì 21 giugno, un moltiplicarsi di eventi di qualità caratterizzeranno i percorsi di visita in alcuni luoghi della cultura afferenti alla Direzione Regionale Musei Puglia, tra slanci di professionisti nostrani e performance di musicisti da ogni dove. A Castel del Monte l’ensemble “Amici della musica” di Ruvo di Puglia, in collaborazione con l’ensemble “Giovani Armonie” di Casalpusterlengo (Lodi) e “Musica Insieme” curerà l’evento dal titolo Suoni all’alba d’estate. Appuntamento alle 5.20 del 21 giugno per godere dell’esterno del Castello con la luce dell’aurora.

«La musica come canale privilegiato di emozioni, musa ispiratrice per eccellenza dell’arte, diventa per un giorno parte integrante dei nostri luoghi della cultura – commenta il Direttore Regionale Musei Puglia, dott. Luca Mercuri-. Che ben venga ogni progetto artistico di pregio, come potenziamento dell’offerta culturale per i fruitori dei servizi museali».

lunedì 20 Giugno 2022

Notifiche
Notifica di
guest
1 Commento
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Luigi Mastromauro
Luigi Mastromauro
4 giorni fa

Ed è proprio il 21 giugno che la chiesa festeggia S. Luigi, il più bel Santo di tutto l’anno liturgico. Infatti in tale data arriva l’estate, la bella stagione, tanto sole in riva al mare, insomma,”anche altro” e”tutto”. Auguri a me e a tutti i Luigi d’Italia