Cronaca

Quando la prevenzione salva la vita: 68enne operato dopo uno screening della onlus Onda d’urto

La Redazione
L'uomo aveva la carotide interna di destra quasi completamente chiusa, con forte rischio di grave paralisi o morte
2 commenti 3360

È proprio il caso di dire che la prevenzione salva la vita. Può dirlo forte un 68enne coratino che, grazie a un esame svolto alcune settimane fa nella sede della onlus Onda D’urto, è stato operato e salvato da conseguenze decisamente molto serie. La questione è emersa nel corso degli screening effettuati dalla onlus coratina all'inizio di aprile, dove sono stati eseguiti oltre 200 esami di eco-color-doppler di prevenzione. Tre persone hanno presentato gravi situazioni vascolari. In particolare un uomo di 68 anni, forte fumatore, asintomatico, aveva la carotide interna di destra quasi completamente chiusa, con forte rischio di grave paralisi o morte.

Il paziente è stato subito preso in carico dall’unità operativa di angiografia dell’ospedale Bonomo di Andria, diretta dal medico coratino Fabio Quinto, dove ha eseguito in via ambulatoriale un esame Angio-Tac che ha confermato la grave situazione. Il 68enne è quindi stato ricoverato e operato ieri dall’equipe di radiologia interventistica composta dal dott. Fabio Quinto, dal dott. Paolo Cerini e dal dott. Alberto Palombella. In 25 giorni il paziente – che era all'oscuro del grave pericolo che correva – ha svolto tutti gli accertamenti e l’intervento, confermando che la prevenzione può veramente salvare la vita.

venerdì 29 Aprile 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
2 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Maurizio
Maurizio
1 mese fa

Sicuramente la prevenzione può salvare la vita, se ti danno modo di poterlala fare, visto che molti esami hanno prenotazioni ” a babbo morto “,quindi chi può aprire il portafoglio bene, per il resto ” addi alla firtun”!

Ctarricone
Ctarricone
1 mese fa

Bravissimi e xomplimenti! Il guaio è che la burocrazia e , molte volte la scarsa organizzazione della nostra sanita mortifica i pazienti e sxoraggia gli esami di prevenzione!