Attualità

Via le impalcature, la chiesa di San Benedetto rivede la luce

La Redazione
Il cantiere rimane perché manca da restaurare ancora la parte interna per la quale, però, vanno reperiti ulteriori fondi
scrivi un commento 2074

Tornano a risplendere alla luce del sole, dopo poco più di un anno di lavori, la facciata e il campanile della chiesa di San Benedetto. La scorsa settimana sono state smontate le impalcature che nascondevano la chiesa, liberando anche la strada che porta a piazza Di Vagno. 

Il restauro della struttura ha dovuto attendere diversi anni tra progetto, burocrazia, reperimento dei fondi e esecuzione dei lavori. Nel settembre del 2018 venne giù un pezzo del campanile. L'intera facciata, campanile incluso, venne messa in sicurezza e i ponteggi lasciati lì, per tre anni mentre ci si adoperava per una completa ristrutturazione. L'avvio dei lavori, iniziati a marzo dello scorso anno, sono stati portati a termine.

«Abbiamo operato sulle superfici e sugli spessori. – spiega Rosalia Loiodice, l'architetto che ha steso il progetto di restauro – Risistemato i finestroni, il loggiato e il campanile. Il vecchio corvo in ferro che svettava sul campanile, ormai irrecuperabile, è stato rimosso, conservato e sostituito con uno nuovo». Via le impalcature, ma il cantiere rimane perché manca da restaurare ancora la parte interna per la quale, però, vanno reperiti ulteriori fondi.

martedì 26 Aprile 2022

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti