Basket

Corato espugna Bari e vola in finale play-off

La Redazione
Grande prova dei neroverdi che chiudono la serie e ora hanno 10 giorni per ricaricare le pile in attesa della seconda finalista
scrivi un commento 362

Al termine di un match combattuto e senza esclusione di colpi, Corato espugna il PalaBalestrazzi di Bari con il punteggio di 69-76 (19-23, 36-38, 52-49).

Al contrario di gara 1, i neroverdi sono stati sempre avanti con il punteggio nell’arco dei 40′ eccezion fatta per buona parte del terzo quarto, dove Adria ha toccato anche le sei lunghezze di vantaggio. Dopo il vantaggio consistente di dieci lunghezze a quattro giri di lancette dal termine, ecco la reazione biancorossa, veemente e orgogliosa, che porta la gara in parità a poco più di un minuto dal termine. Qui l’Adriatica Industriale non si disunisce e da grande squadra mette a segno l’undicesima vittoria consecutiva, questa di platino perché vale l’accesso alla finalissima play-off. In una prestazione corale di altissimo livello, spicca in assoluto quella di Ruud Lutterman, capace di mettere a referto 30 punti, alcuni nei momenti chiave del match. Trascinatore e leader, l’olandese si dimostra ancora una volta uomo da big match (vedi i 36 punti a Molfetta siglati lo scorso 6 marzo).

In un PalaBalestrazzi vestito a festa partono forte entrambe le squadre, trascinate da Lutterman e Buzzo, subito in palla. Le difese sono da rivedere, ne giova lo spettacolo con tanti tiri aperti a disposizione dei 10 in campo. I viaggianti provano ad alzare la voce con soluzioni da oltre l’arco, Bari resta in scia: 19-23 il primo parziale. Nel secondo periodo la musica è diversa con le difese che crescono di intensità, i neroverdi comunque non calano di intensità e amministrano il seppur minimo vantaggio. Meistas e Lutterman danno spettacolo sotto le plance,meno precisi i tiratori da oltre l’arco. Dieci minuti di sostanziale equilibrio rotti dal buzzer-beate di Rodriguez che manda le due squadre all’intervallo lungo sul 36-38.

Al rientro in campo Bari sfrutta l’energia positiva del canestro del suo capitano e trova ottime soluzioni offensive, Corato vive un momento di pausa ed è meno lucida nella metà campo avversaria. I viaggianti vanno per la prima volta sotto di due possessi ma sospinti dalla gremita curva ospite restano attaccati al match e con Lutterman piazzano sulla sirena il punto del 52-49 di fine terzo quarto. Ultimi 10’: Ouandie rientra in campo con gli occhi della tigre e mette a referto i punti del sorpasso, il nostro 11 giganteggia in ogni zona del campo e trascina i suoi al clamoroso +10 a meno di 4’ dalla fine. Sembra fatta per Corato, ma dietro l’angolo ci sono le triple clamorose di Buzzo e Lupo, Ferraretti con un solo piede in area impatti sul pari 69 a 72” dalla fine. Coach Verile chiama timeout e alla ripresa del gioco Ouandie piazza un gioco da tre punti e nel possesso successivo Lutterman conquista il rimbalzo e va in lunetta. Adria ha ben 3 occasioni per accorciare ma la palla non entra. Chiriatti dalla lunetta fissa il punteggio sul 69-76 e fa partire la festa sugli spalti. Corato è in finale. Grande prova dei neroverdi che chiudono la serie e ora hanno 10 giorni per ricaricare le pile in attesa della seconda finalista.

I tabellini

Corato: Ouandie 17, Lutterman 30, Stella 5, Del Tedesco 3, Crovace 4, Idiaru 11, Chiriatti 5, Tomasello 1, Bucciol, Jareci NE, Sgarlato NE, Mitrovic NE.
Bari: Rodriguez 6, Buzzo 18, Meistas 10, Ferraretti 16, Lella 2, Pugliese 2, Lupo 12, Ravelli A. 3

venerdì 22 Aprile 2022

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti