Attualità

Conti business online: tutto quello che c’è da sapere sui servizi di Qonto

La Redazione
​Per gli imprenditori e i professionisti e chi svolge un'attività indipendente la scelta del conto corrente o della carta prepagata è di estrema importanza per la sicurezza e per l'aspetto economico
scrivi un commento 67

Per gli imprenditori e i professionisti, e comunque per chi svolge un’attività indipendente, la scelta del conto corrente o della carta prepagata è di estrema importanza, in quanto si tratta di strumenti indispensabili: per tale ragione è necessario prestare attenzione sia alla sicurezza che all’aspetto economico.
In questo articolo presente sul portale Conticorrentiaziendali.it si trovano tutte le informazioni relative alle carte prepagate aziendali più adatte per il settore business. Le carte prepagate di questo tipo sono destinate prevalentemente ad aziende e professionisti, in quanto possiedono alcune caratteristiche specifiche tali da renderle rendono particolarmente interessanti e vantaggiose.
Oltre alle carte prepagate e alle carte di credito, chi svolge un'attività autonoma può avere necessità di utilizzare anche una carta di debito, sia fisica che virtuale, spesso fornita direttamente all’apertura di un conto corrente. Ad esempio, Qonto ne prevede una inclusa nel canone, con l’ulteriore possibilità di ottenerne altre a pagamento.

Le caratteristiche del conto corrente Qonto

Il conto corrente Qonto può essere considerato uno degli strumenti più innovativi per gli imprenditori e i professionisti, e in particolare per le piccole e medie imprese. È disponibile in diverse versioni, ideali per ogni tipo di esigenza legata alla propria attività professionale, dal freelance, alla start up, all’impresa individuale, alla piccola società.
Sostanzialmente, il conto corrente Qonto viene proposto ad un canone variabile in base alle versione scelta, partendo da 9 euro mensili circa, comprende una carta di debito gratuita mentre non prevede alcuna carta di credito: nel caso in cui si volesse disporre di una carta di credito, si consiglia di orientarsi verso un prodotto prepagato.
Uno dei vantaggi principali di questo conto è quello di poter gestire interamente ogni operazione attraverso la pagina web di home banking oppure utilizzando l’applicazione mobile, con la possibilità di avere sempre ogni movimento sotto controllo utilizzando uno smartphone o un tablet. É inoltre possibile svolgere personalmente le operazioni, oppure delegare altre persone, ad esempio soci, dipendenti o collaboratori.
I piani tariffari offerti da Qonto includono nel canone almeno una carta di debito e una copertura assicurativa, il conto può essere condiviso anche con il proprio commercialista, autorizzandolo ad accedere in modalità di sola lettura per scaricare la lista dei movimenti e verificare le transazioni effettuate.

Come aprire il conto corrente Qonto

Grazie alla sua natura puramente virtuale, Qonto si apre e si gestisce direttamente online, senza alcuna necessità di recarsi presso uffici e sportelli, neanche in fase di attivazione. Prima di procedere con l’apertura, ovviamente, è necessario disporre di tutti i documenti necessari alla registrazione e attivazione: documento di identità valido, codice fiscale, dati della propria azienda e partita Iva.
A questo punto basta collegarsi al sito di Qonto, richiedere il codice di attivazione tramite email e seguire la procedura di registrazione e apertura conto, scegliendo la versione che si ritiene più adatta alle proprie esigenze personali. In genere, l’approvazione della richiesta di apertura avviene entro 24 ore circa e non comporta spese. Successivamente, dopo un primo mese gratuito finalizzato a provare le funzioni del conto corrente, il canone mensile corrisponderà alla versione scelta: Basic, Smart, Premium, Essential, Business o Enterprise.
Sono presenti alcuni costi variabili, in base al numero dei bonifici effettuati, ai prelievi da sportello Atm, e ad altre operazioni previste dal piano tariffario selezionato. In genere, viene proposto un plafond di operazioni comprese nel canone, oltre il quale sono applicati costi aggiuntivi.

Carte di debito e di credito

Qonto non prevede carte di credito, ma offre una carta di debito gratuita, più ulteriori carte a richiesta, tra cui la carta di debito X, che si distingue per il materiale metallico e per la copertura assicurativa elevata. Questa carta consente inoltre di accedere agli spazi Vip all’intero degli aeroporti.
Concludendo, Qonto è uno strumento valido e potente, tuttavia occorre tenere presente che attualmente non è ancora possibile utilizzarlo per moduli F24, F23, bollettini postali e altri pagamenti di imposte e tasse, inoltre chi desidera una carta di credito o una prepagata deve attivarla a parte, poiché non è prevista. A tale riguardo, esistono molte carte prepagate economiche e sicure, ideali per gli imprenditori, tra cui Carta Soldo e N26 Business, entrambe attive sul circuito Mastercard.
 
 

mercoledì 30 Marzo 2022

(modifica il 7 Giugno 2022, 0:22)

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti