Attualità

Risparmio energetico, venerdì stop al traffico per tre ore nel cuore di Corato

La Redazione
Dalle 18 alle 21 nella giornata dell'11 marzo. Chiusi il corso e via Duomo
14 commenti 4136

Venerdì 11 marzo il Comune aderisce alla  campagna radiofonica M’illumino di Meno, organizzata da Caterpillar e Rai Radio2 con Rai per il Sociale, giunta alla sua diciottesima edizione, in occasione della Giornata del risparmio energetico e degli stili di vita sostenibili. Nell’edizione “della maturità”, la campagna mette al centro il ruolo propositivo e trasformativo della bicicletta e delle piante, perché entrambe hanno dimostrato di poter concretamente migliorare l’esistente. L'amministrazione comunale, considerando che la mobilità “dolce” assume un ruolo importante per la riduzione dell’inquinamento e per l’adozione di corretti stili di vita, tesi a sviluppare spunti di sensibilizzazione nei confronti dell’ambiente, ha deciso di aderire alla suddetta giornata chiudendo al traffico parte dei corsi e via Duomo in alcune ore della giornata.

Il comandante della polizia locale, dunque, ha emanato un'ordinanza in cui dispone la sospensione temporanea della circolazione veicolare su corso Garibaldi nel tratto compreso tra via De Gasperi e via Settembrini, su via Duomo, su corso Mazzini (corsia centrale) e su corso Cavour nel tratto compreso tra via Duomo e via Aldo Moro nella giornata dell’11 marzo dalle 18 alle 21. Sono esentati dal rispetto della presente disposizione coloro che hanno residenza sui tratti di corso interessati e i veicoli destinati al carico e allo scarico di merce alle attività economiche ivi collocate.

«L'amministrazione comunale è sempre stata molto attenta ad iniziative di sensibilità per l'incremento di stili di vita sostenibili. Per questo motivo, per il secondo anno di seguito, abbiamo aderito all'iniziativa "Mi illumino di meno"» afferma l'assessore alla qualità urbana, Antonella Varesano. «Quest'anno lo facciamo con un occhio particolare alla mobilità sostenibile, chiudendo alle auto i corsi cittadini e via Duomo, per evitare l'uso di automobili a vantaggio della ciclo-pedonalità. Abbiamo, infatti, molte richieste, da parte dei cittadini, di chiusura di alcune zone del centro urbano al traffico veicolare, sia per recuperare spazi per la sosta e il tempo libero che per una migliore qualità dell'aria, che nelle ore di punta diventa irrespirabile. Abbiamo inoltre patrocinato iniziative di associazioni locali, come Legambiente, Croce Rossa e Adisco, che nella giornata di sabato, pianteranno alberi in alcuni luoghi della città. Ritengo, infatti, l'attenzione all'ambiente un punto fondamentale per le linee programmatiche del mio assessorato e dell'intera giunta».

mercoledì 9 Marzo 2022

Notifiche
Notifica di
guest
14 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
A corato
A corato
3 mesi fa

Che gran ca…..basta aggiornare l’orario dell’illuminazione pubblica dato che ogni giorno si stà allungando l’illuminazione naturale ed avoglia al risparmio energetico! Sappiamo solo fare piccole cose e sopratutto cavolate mai cos’è buone, serie e sensate..dove arriveremo non oso immaginarlo

Luigi B.
Luigi B.
3 mesi fa

Risparmiare ed essere attenti all’ambiente caro sindaco passa anche da tante altre pratiche… LAMPIONI A LED, ASFALTO CON GRANULI DI GOMMA sono alcuni esempi.

🙈🙈🙈🙈🙈🙈
🙈🙈🙈🙈🙈🙈
3 mesi fa

Non riesco a capire cosa c’entra con l’energia.Quando è la benzina a costare😂😂😂😂😂😂

Aldo
Aldo
3 mesi fa

Una vettura, anziché prendere quelle strade ne prende altre… Dov'è il risparmio…? È la fossa dove stiamo cadendo che è troppo profonda… Altro che traffico dolce …

Luce
Luce
3 mesi fa

Ma che senso ha tutto questo? Difficoltà x i commercianti e basta.li al comune cercate una soluzione intelligente per piacere. Qui siamo al buio da mesi basta e avanza

peppino
peppino
3 mesi fa

se eliminati i semafori che hanno un consumo energetico h24 x 365 all'anno e create rotatorio risparmieremo un bel po di soldoni, tanto i semafori non li rispetta nesssuno vedesi ore 13 angolo viale ett. fieramosca angolo via andria tanto x citarne uno egregio sig. de benedittis oppure l'assessore al'urbanistica fatevi na passeggiata create le rotondeeeeeeeeeeeee

GGGGG
GGGGG
3 mesi fa

Scusate ma che c'entra l'energia con le auto vi ricordo che le auto vanno a gasolio. Ma poi perchè di fare queste cose non pensiamo alla nostra città che le strade sono tutte rotte e in giro si trovano adirittura pezzi di asfalto. Pensiamo ai marciapiedi che sono tutti rotti prima che cade qualcuno e di faccia male. E pensiamo di dare una pulita agli alberi. E pensiamo pure ai lampioni nel paese ci sono alcuni che funzionano e alcuni no

Fr
Fr
3 mesi fa

A ke serve per tre ore chiudere quel tratto di strada. Ma da chi siamo amministrati….siamo messi male…poveri noi …..paese in fase di abbandono totale …nn vedo l'ora ke si rivota il prossimo sindaco…siamo stanchi ….

Umberto R
Umberto R
3 mesi fa

Il traffico a Corato è sempre più una seria criticità da risolvere, pena una sempre peggiore qualità dell'aria e quindi della salute. In diversi momenti del giorno, arterie come corso Garibaldi, estramurale, via castel del monte, via E. Mattei, e tante altre sono letteralmente congestionate: l'aria, per i pedoni in transito in dette zone, ed i residenti è irrespirabile. Occorre un radicale cambio di cultura da parte del Coratino medio che è solito usare la macchina anche per andare al bagno. Da dove partire? Suggerisco dall'installazione di postazioni per la misurazione della qualità dell'aria, come nelle grandi città. Magari davanti ad evidenze strumentali ai comincia a considerare il problema

gianpiero.sciscioli
gianpiero.sciscioli
3 mesi fa

Chiudono così non transita nessuno per poi spegnere le luci….ecco come risparmiano Così chi va in giro a piedi può fare i comodi propri…..poveri noi

Mariella
Mariella
3 mesi fa

Bella iniziativa..bisognerebbe rendere difficile sempre l’utilizzo dell’auto.. soprattutto in un paese come corato percorribile a piedi in bicicletta o monopattino..guardiamo le città dell’Emilia ci insegnano..

Piccarreta Antonia
Piccarreta Antonia
3 mesi fa

Perché far chiudere le restanti e poche attività commerciali!!! Non sarebbe meglio spegnere tutta l'area della velustazione che è illuminata a giorno, oltre che fino ad ora è ancora inattiva….

franco
franco
3 mesi fa

qualsiasi iniziativa per ridurre più che il consumo la emissione di CO2 sia la benvenuta ma non sarebbe il caso anche( e mi ripeto per l'ennesima volta) di impedire l'afflusso anche di ogni camion e autotreno e simili per le strade cittadine? forse l'apporto alla salubrità sarebbe un pochino meno ed il traffico veicolare meno intasato anche se poi le strade ahimè sono un colabrodo degno di un paese del terzo mondo

Aurelio Rag.Tortosa
Aurelio Rag.Tortosa
3 mesi fa

AVITA SCEI ALLA PEIT, SPECIALMENTE LE DONNE DI CORATO CHE SE NON HANNO LA MACCHINA QUANDO SCENDONO DAL PORTONE DI CASA VANNO IN CRISI!