Attualità

Utilizzo spazi scolastici, i progetti di due istituti coratini tra i 34 finanziati dalla Regione

La Redazione
Sono "Dal testo al palcoscenico" del liceo artistico "Federico II - Stupor mundi" che riceverà 9.996 euro e "A scuola di street art" dell'Itet Tannoia che riceverà 10mila euro
scrivi un commento 1109

Si è conclusa la fase di valutazione dei progetti candidati all’avviso “Contributo straordinario per il pieno utilizzo degli spazi scolastici” finalizzato a valorizzare appieno gli spazi scolastici grazie alle idee degli studenti e delle studentesse della Puglia. Al termine della scadenza fissata al 26 novembre sono pervenute numerose candidature, a dimostrazione del grande successo dell’iniziativa che rilancia la scuola come bene comune, come spazio da progettare insieme. Ad essere finanziati sono i migliori 34 progetti, secondo la valutazione della commissione di valutazione, di cui facevano parte anche rappresenti degli studenti. Tra questi anche i progetti di due scuole coratine: "Dal testo al palcoscenico" del liceo artistico "Federico II – Stupor mundi" finanziato per 9.996 euro e "A scuola di street art" dell'Itet Tannoia finanziato per 10mila euro.

A candidarsi sono stati istituti scolastici secondari di 2° grado statali e paritari con sede in Puglia, che hanno presentato progetti realizzati in collaborazione con associazioni studentesche o gruppi informali di studenti. A ciascun progetto, da svolgersi in orari extracurricolari per una durata massimo biennale, andrà un contributo di massimo 10mila euro da utilizzare anche per il coinvolgimento di soggetti esterni per attività laboratoriali integrate con competenze, culture ed esperienze terze rispetto alla scuola.

«Far immaginare gli spazi scolastici da chi li frequenta ogni giorno, da chi vive la scuola» ha commentato l’assessore regionale Sebastiano Leo. «Sono molto contento degli esiti di questo avviso che ad ogni edizione fa registrare un boom di candidature a dimostrazione del grande fermento intellettuale, creativo e organizzativo dei nostri studenti e delle nostre studentesse e di tutta la comunità scolastica Proprio per cercare di favorire una partecipazione il più ampia possibile abbiamo deciso di aumentare la copertura finanziaria di questa misura, portandola da 100.000 a 338.404,90 euro. Tante le attività proposte con temi molto diversificati e di grande attualità: musica, lotta alla dispersione scolastica, cinema, orientamento, sostenibilità ambientale, radio, editoria, inclusione sociale. La scuola si apre al territorio e alla sua comunità».

giovedì 16 Dicembre 2021

(modifica il 23 Marzo 2022, 9:15)

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti