Cronaca

Continuano i controlli dei carabinieri, altri due arresti per spaccio

La Redazione
Continuano i controlli dei carabinieri
I militari hanno perquisito diverse abitazioni ed effettuato controlli, su strada, con perquisizioni personali e veicolari
4 commenti 6305

Dopo gli ultimi arresti di una settimana fa, altri due giovani sono finiti in manette in seguito ai controlli – finalizzati alla prevenzione e repressione di sostanze stupefacenti – effettuati dai carabinieri della stazione di Corato, con il supporto di unità cinofile di Modugno e dei colleghi della sezione operativa della Compagnia di Molfetta. I militari hanno perquisito diverse abitazioni ed effettuato controlli, su strada, con perquisizioni personali e veicolari.

nn

In due abitazioni perquisite sono state trovate sostanze stupefacenti. Nell'abitazione di un 23enne già noto alle forze dell'ordine e sottoposto agli arresti domiciliari, sono stati trovati 750 grammi di marjuana, 145 grammi di hashish, 2.950 euro in contanti e vario materiale da taglio e confezionamento. Il 23enne è stato arrestato e trasferito in carcere a Trani. A seguito di un'altra perquisizione domiciliare, nell’abitazione di un 29enne sono state rinvenute 9 dosi di cocaina e vario materiale da taglio e confezionamento. Dopo la convalida dell’arresto, l'uomo è stato collocato agli arresti domiciliari. 

nn

Proseguono dunque i controlli e l’attività dell’Arma dei Carabinieri che ha messo in campo altre forze al fine di implementare ancor di più la sicurezza in città, dove l’attenzione resta ancora alta.

n

martedì 7 Dicembre 2021

(modifica il 3 Agosto 2022, 0:08)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
4 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Antonio Caputo
Antonio Caputo
8 mesi fa

Bravi, bravi, bravi e Grazie!!!!!

Aldo
Aldo
8 mesi fa

Beeeeeeello… Arresti domiciliari e proseguimento dell'attività”imprenditoriale”… Bello, bello assaje… Bellissimo, diiiii luuuusso, alla grande!

Bravi i cc
Bravi i cc
8 mesi fa

Bravi i carabinieri, complimenti, speriamo che restino dentro un bel po, magari percepivano il reddito di cittadinanza questi soggetti. C'è tanto di quel marciume in giro che il lavoro dei cc appare come una goccia nell'oceano, ma comunque bravi continuate così. Grazie da tutta la città

saponetta
saponetta
8 mesi fa

AVANTI TUTTA !!!