Attualità

​Tornano i “sacchi della solidarietà”: Despar Centro Sud dedica il Natale ai più bisognosi

La Redazione
Oltre 4.000 sacchi di juta con beni di prima necessità preparati e confezionati dai collaboratori dei punti vendita Despar saranno devoluti alle Caritas cittadine dei Comuni di Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Abruzzo
1 commento 349

Si avvicina il Natale, periodo per Despar Centro-Sud dedicato alla solidarietà e al sostegno al proprio territorio. Anche quest’anno l’obiettivo primario sarà quello di restituire un pizzico di gioia a tante famiglie del Mezzogiorno in difficoltà a causa delle ristrettezze economiche. Per il secondo anno consecutivo Despar Centro-Sud ha trasformato le storiche “Cene della Solidarietà” ne “i Sacchi della Solidarietà”, una imponente donazione di pacchi natalizi (oltre 4.000) custoditi in caldi sacchi di juta che Maiora, concessionaria del marchio Despar per il Centro-Sud, devolverà in favore delle Caritas cittadine di 23 Comuni divisi tra Puglia, Basilicata, Calabria, Campania e Abruzzo in cui opera la propria rete. Ciascun sacco, preparato dal personale dei punti vendita Despar e consegnato ai volontari Caritas, conterrà generi alimentari di prima necessità e a lunga conservazione a marchio Despar.

Cresce e si intensifica, dunque, l’impegno di Despar in un momento storico in cui la pandemia ha aumentato notevolmente le diseguaglianze al Sud. Come evidenziato dagli ultimi rapporti della Caritas, in Italia il numero di poveri ha raggiunto circa i due milioni nel 2020. In aumento anche lo stato di indigenza nelle famiglie con minori. «Tutti sogniamo un Natale più sereno che possa riavvicinarci alle nostre famiglie nel segno del suo più autentico spirito – spiega Pippo Cannillo, Presidente e Amministratore Delegato di Maiora. «I nostri collaboratori si impegnano in prima persona per questa iniziativa pensata per le persone meno fortunate, rispecchiando e condividendo i nostri valori e la nostra mission».

mercoledì 1 Dicembre 2021

Notifiche
Notifica di
guest
1 Commento
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Mest Catal
Mest Catal
6 mesi fa

Iniziativa davvero lodevole. Certo i supermercati già normalmente guadagnano tanto figuriamoci nel periodo delle feste per cui è giusto fare opere di bene verso chi non si trova in una situazione tanto felice e prospera. Il gruppo Cannillo lo fa da anni ma fatto in questo modo coinvolgendo le sedi caritas locali è sicuramente meglio. Da lodare anche l'iniziativa di contribuire con l'albero e le luminarie all'abbellimento della città. Ovviamente c'è chi dice che queste cose si fanno solo per pubblicità ma è bello anche credere che tutto nasca solo per amore e solidarietà per il proprio paese e per il prossimo a prescindere da qualsiasi colore e interesse politico o economico.