Attualità

Assalto alla Cgil, anche da Corato un presidio di solidarietà

La Redazione
Questa mattina anche a Corato
Questa mattina, come in tantissime altre sedi italiane, anche in città la Camera del Lavoro è rimasta aperta
16 commenti 2918

Ieri pomeriggio, a Roma, la sede nazionale della Cgil è stata assaltata e vandalizzata durante la manifestazione "no green pass" da esponenti dell'estrema destra e dei movimenti no vax e no green pass. Nelle ore successive, tanti attestati di solidarietà, a partire dalle sedi locali della sigla sindacale. Questa mattina anche a Corato, come in tantissime altre sedi italiane, la Camera del Lavoro è rimasta aperta.

nn

«La nostra sede nazionale, la sede delle lavoratrici e dei lavoratori, è stata attaccata ieri pomeriggio» scrivono dalla sede coratina. «Esponenti dell'estrema destra e del movimento no vax hanno vandalizzato l’ingresso di Corso d’Italia. Si tratta di attacchi di gruppi eversivi di destra a palazzi delle istituzioni romane. La sede della CGIL di Roma è stata occupata con violenza. I compagni e le compagne della Cgil di Corato visti i gravissimi fatti successi a Roma nel tardo pomeriggio del 9 ottobre convocano davanti alla Camera del Lavoro di Corato (via Canova, 8) alle ore 9,30 un presidio di solidarietà ma soprattutto un presidio che sia da segnale a tutti coloro che pensano di portare il paese negli anni bui del ventennio».

nn

Un messaggio di solidarietà è giunto anche dal sindaco De Benedittis: «Ho chiamato il segretario regionale della Cgil Pino Gesmundo. Dopo avergli espresso la mia vicinanza, gli ho chiesto di portare la solidarietà del Sindaco di Corato e dell'Amministrazione comunale, al Segretario nazionale e all'intero Sindacato. Allo stesso modo, ho espresso la vicinanza della Città, alla segretaria provinciale Gigia Bucci e alla segretaria comunale Maria Bovino. I gravissimi fatti verificatisi a Roma, ai danni della sede nazionale della Cgil, sono un inaccettabile attacco alle lavoratrici, ai lavoratori e alle Istituzioni democratiche. Siamo di fronte a un mix ideologico antiscientifico e qualunquista, dominante sui social e cavalcato da certi esponenti politici. Altrettanta vicinanza ho espresso alle forze dell'ordine».

n

domenica 10 Ottobre 2021

(modifica il 3 Agosto 2022, 2:26)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
16 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Franco
Franco
9 mesi fa

Oggi si raccolgono i cocci ma poi la CGIL faccia un esame di coscienza e si chieda se sul Covid ha agito nell'interesse dei lavoratori o meno. Dal 15 ottobre, a causa delle norme sul Green Pass, 5 milioni di lavoratori rischiano di restare a casa. Il sindacato ha ancora la piazza o solo i Caf?

Gigi Gusto
Gigi Gusto
9 mesi fa

Solidarietà alla CGIL per il vergognoso attacco fascista subìto

Rispettiamo le regole !!!
Rispettiamo le regole !!!
9 mesi fa

Se i NO VAX e/o NO GREENPASS hanno delle idee migliori, le tirino fuori ORA o mai più !!! Ssssssssssss domani. La verità è che sono SOLO dei violenti frustrati. E assai ign…… Non lo scrivo per intero, così il mio commento verrà pubblicato…

Franco
Franco
9 mesi fa

La denuncia a reti unificate dell'assalto non può farci dimenticare il problema di fondo: il Green Pass è legittimo? È utile a combattere la diffusione del virus? La CGIL scenderà in piazza ma per cosa? Per la solita condanna del fascismo che (per fortuna) non c'è più? Ma le risposte sul lavoro di 5 milioni di persone quando arriveranno?

Laura Rossi
Laura Rossi
9 mesi fa

Magari si protestasse così contro le tasse alte!

Teresina
Teresina
9 mesi fa

Ne’si parla di fascismo?Allora parliamo anche di comunismo!!!!!!!Visto che nel testo :compagni e compagne!O e’una citazione del film Don Camillo?Ma per favore.Qui c’è gente che e’stanca,ha paura,non vuole vaccinarsi,e ha diritto di farlo,ma che haime’si Scalda troppo perche‘la politica non scende a compromessi!La dittatura la stiamo vivendo con questo governo!!!!

Pier
Pier
9 mesi fa

Cari amici leggo i vs. commenti e resto basito. Il fascismo non esiste più e chi ha compiuto quell’assalto di fascista ha poco e nulla. Pochi esaltati compiono un crimine e subito giù contro tutti, se solo voi “compagni” leggeste meglio e di più scoprireste le NEFANDEZZE che i comunisti hanno fatto.

Franco
Franco
9 mesi fa

La cosa che dà disGusto è che coloro che hanno imposto (o avallato) norme caotiche in nome dell'epidemia ora, grazie anche a questa aggressione, possono presentarsi come vittime anziché carnefici.

Luigi Murgiano
Luigi Murgiano
9 mesi fa

La pericolosità dei no green pass e dei no vax è tutta in questi commenti: zero parole di condanna per quanto accaduto a Roma. Addirittura tirano fuori il comunismo e altre chiacchiere che nulla hanno a che fare con l'argomento, ma si guardano molto bene dal condannare l'atto squadrista. Questi sono i no green pass. Io li reputo più pericolosi del virus, più dannosi di ogni epidemia. Nati della sfiducia nella scienza, forgiati dall'ignoranza e dalla paura, sono diventati l'arma di un manipolo di neofascisti da stadio come Forza Nuova e CasaPound, e di qualche avventuriero nascosto dietro a sigle inesistenti come “IoApro”. Si sono fatti usare, fin dai primissimi sit in in piazza di qualche mese fa. Fino ad ora, quando è salita a galla la m**** e tutti si sono mostrati per quello che sono.

Mario lupo
Mario lupo
9 mesi fa

Basta con questa storia di destra o sinistra c’è un problema c’è stata la pandemia, con il vaccino è migliorata? Allora vaccinatevi come abbiamo fatto noi esercenti per lavorare ora è inutile andare contro il governo fare manifestazioni cosa dice la legge che chi non ha il green pass non può entrare nei locali ok rimane fuori o a casa e chi diversamente lo fa entrare sarà multato e chiusura se sarà beccato perciò più controlli .

Annalisa L.
Annalisa L.
9 mesi fa

Il Governo pensava di convincere milioni di italiani a vaccinarsi con il sistema del Green Pass obbligatoria per poter lavorare. E la CGIL ha fatto poco o nulla sul tema, ha avallato senza ascoltare i lavoratori. Nessuno si sogna di assaltare le sedi-Caf CGIL ma una risposta sul lavoro deve darla. Non può rifugiarsi nell'antifascismo o nel vittimismo.

io
io
9 mesi fa

tutto questo non sarà per caso colpa della cattiva ed inutile informazione che abbiamo in Italia? bello fare audience invitando in trasmissione questo o quell'altro opinionista e gridare al complotto a seconda dell'indirizzo politico del canale tv. Il dato di fatto è che grazie ai vaccini i contagi sono fortemente diminuiti, contrariamente a quei paesi dove la vaccinazione procede a rilento e si continua a morire. Non è difficile da comprendere…

Graziano
Graziano
9 mesi fa

Ma invece che solo di antifascismo la CGIL potrebbe parlare anche di lavoro sottopagato ai giovani, pensioni, obbligo di Green Pass con perdita lavoro? Sarebbe meglio per tutti.

Ss
Ss
9 mesi fa

LA SINISTRA A CUI FA’ COMODO LA PIAZZA FASCISTA………

Marco
Marco
9 mesi fa

Vedremo quanti lavoratori non rifaranno la tessera della Cgil dopo la mancata opposizione al Green Pass obbligatorio per poter lavorare. A presidiare le sedi della CGIL ormai trasformate in Caf resteranno solo i pensionati.

Ss
Ss
9 mesi fa

Infatti,E’un accento.????????????????.Gigi ti e’andata male questa volta.