Cultura

Il robot umanoide degli studenti dello “JannuzziRob” in finale nel concorso nazionale di robotica

La Redazione
Il robot umanoide degli studenti dello "JannuzziRob" in finale nel concorso nazionale di robotica
Nel progetto dei ragazzi, il robot umanoide Nao dovrebbe affiancare le guide turistiche per far "giocare" i visitatori del Museo di Canne della Battaglia con dei quiz, distribuendo come premio gadget stampati con la stampante 3D
scrivi un commento 435

Il team dello JannuzziRob, formato da dieci studenti (tra cui due coratini) dell’Itis “Jannuzzi” di Andria dell’indirizzo meccanica e meccatronica, ha conquistato un meritato accesso alla finale del concorso “NAO Challenge 2020 Arts&Cultures” che ha visto partecipare decine di istituti in tutta Italia.

Antonio Altamura, Gianvito Amorese, Francesco Marinelli, Francesco Paradiso e Antonio Sgaramella della 4^A e Debora Cannone, Luca Cannone, Roberta Chiffi, Pierpaolo Dell’Anna e Davide Zaccaro della 4^B, alias “JannuzziRob”, ora hanno a disposizione poco meno di una settimana, in vista della finale del 3 giugno, per affinare la programmazione di Nao, il robot umanoide che, nel progetto dei ragazzi, dovrebbe affiancare le guide turistiche per far “giocare” i visitatori del Museo di Canne della Battaglia con dei quiz, distribuendo poi come premio gadget stampati con la stampante 3D. La sfida finale prevede anche l’elaborazione, da parte del team, di un progetto di "stravolgimento" (o revisione profonda) del sito di Canne della Battaglia con la metodologia dell'Hackaton.

«Siamo orgogliosi di questo traguardo raggiunto dai nostri ragazzi – dichiara il dirigente scolastico, Giuseppe Monopoli – e chiediamo a tutti di supportarli in vista di questo sforzo finale. Il raggiungimento di questo obiettivo è una chiara dimostrazione che l’impegno costante e assiduo, anche in tempi difficili come quelli dell’ultimo anno e mezzo, sono lo strumento per ambire a traguardi ambiziosi. Agli studenti e ai docenti coinvolti va il mio plauso e il mio incoraggiamento».

Tra le caratteristiche valutate vi è anche la capacità di aver saputo diffondere la loro iniziativa: di qui l’invito a seguire il team nelle pagine social: Instagram, Facebook e web.

venerdì 28 Maggio 2021

(modifica il 23 Marzo 2022, 12:21)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti