Altri Sport

Il tennistavolo coratino fa la storia: squadra promossa in B2

La Redazione
close
Il tennistavolo coratino fa la storia: squadra promossa in B2
Doppio salto dei coratini: l'anno scorso sono stati promossi in C1 e nel 2021 hanno bissato la vittoria conquistando la serie B2. La società, fondata nel 1979, ha raccolto - dopo anni di sacrifici - un risultato inaspettato
2 commenti 1839

Il tennistavolo Corato è promosso in B2. Si tratta di un risultato storico per la società coratina, sin qui impegnata nel campionato nazionale di tennistavolo di C1 maschile.

La società, fondata nel lontano 1979, ha finalmente raccolto – dopo tanti anni di sacrifici – un risultato inaspettato. Il presidente Carlo Roselli, il suo vice Vittorio Vangi – uomo simbolo e vera anima della società – i consiglieri Domenico Leone e Vincenzo Di Puppo, hanno allestito, in corso d'opera, una formazione di altissima qualità guidata dal tecnico Corradino Samarelli e composta dal terza categoria Domenico De Pierro, da Dominique Straniero e dal coratino Giuliano Vangi.

Doveva essere una stagione senza pretese, ma le varie coincidenze e le opportunità presentatesi hanno cambiato i piani societari. Il campionato è iniziato con tutte le difficoltà della pandemia. Il club però non si è arreso e, seppure a ranghi ridotti, ha sempre portato avanti tutta l'attività. Poi, a stagione in corso, Vittorio Vangi – con l'inserimento del cinese Shan Jun – ha fiutato le possibilità di vittoria e ha rotto gli indugi puntando al salto di categoria.

Il tris di vittorie in casa con Barletta per 5-0, con le ottime prestazioni del duo terribile Straniero-G. Vangi, quindi il 5-2 con Lecce con l'esordio a sorpresa dell'esperto cinese Shan Jun e l'ultima gironata per 5-0 nel testa a testa con il Casamassima, con un insuperabile capitan De Pierro, hanno concluso un cammino trionfale.

Il Corato – targato da due anni Macelleria Equì del presidente uscente Franco De Palo – dopo la promozione dello scorso anno in C1, ha così compiuto un altro miracolo in questa disciplina olimpica, molto diffiusa in tutto in mondo con il nome di ping pong. Ora la società dovrà programmare il quarto campionato nazionale, per allestire una squadra che mantenga il titolo vinto meritatamente. Allo stesso tempo si lavora per consolidare la società, potenziare la propria palestra, migliorare il parco allenatori e aumentare il numero di appassionati per questo sport che ad oggi conta in città 30 tesserati.

«L'augurio è che questo bellissimo sport possa crescere a Corato, così come tutti gli sport cittadini possano crescere grazie all'aiuto e alla sensibilità sia degli imprenditori che dell'amministrazione» commenta la società. «Grazie allo sport, la qualità di vita dei propri cittadini, può solo migliorare. Tutti i dirigenti sportivi in campo per Corato, si impegno e meritano sostegno. Lo sport è un grande strumento di aggregazione, che riesce ancora a trasmettere grandi valori. In Europa le grandi aziende sovvenzionano l'attività fisica dei propri dipendenti. La città di Corato merita nuovi luoghi per lo sport. Sport e cultura sono il miglior biglietto da visita per la propria città. Investiamo nella nostra e per la nostra città».

sabato 24 Aprile 2021

(modifica il 23 Marzo 2022, 12:57)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
2 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Francesco S.
Francesco S.
1 anno fa

Congratulazioni

Hamzat Rasaq omolade
Hamzat Rasaq omolade
1 anno fa

I thank Almighty Allah for the journey of my club in Corato and i believe we are still moving higher. Thank you my president, Mr corradino, Mr Vittorio and all the club members