Basket

La prima volta del PalaLosito: il Basket Corato porta la B a casa

Francesco De Marinis
Francesco De Marinis
Finalmente la festa è qui, a casa, al PalaLosito. Per la prima volta nella storia il Basket Corato celebra nella sua città una promozione dopo quelle ottenute a Caserta nel '89 e a Ferentino, quattro anni fa
4 commenti 2482

Finalmente la festa è qui, a casa, al PalaLosito. Per la prima volta nella storia il Basket Corato celebra nella sua città una promozione dopo quelle ottenute a Caserta nel '89 e a Ferentino, quattro anni fa. La B arriva nel consueto catino infuocato, strapieno che ondeggia e spinge i ragazzi di Verile a chiudere la serie senza macchia di sconfitta, contro una Virtus Molfetta interprete di una gran bella partita.

La squadra di coach Gallo è stata degna avversaria della lunga regular season, delle finals e della gara di ieri, tenendo vivo il match, ricucendo gli strappi che il Corato, spinto da Ouandie e Stella hanno inferto al parziale e trascinando i ragazzi di Verile all'over time dove i neroverdi hanno messo la parola fine alla contesa, chiusa dalla bomba da 9 metri di Alex Ouandie. Dopo una gara tesa, nervosa, nel finale hanno pesato anche le espulsioni del serbo Buljan, di Lo Piccolo e l'infortunio di Feruglio.

È stata la gara di Mauro Stella, 28 punti a referto e la consueta leadership. Fondamentale nei momenti più difficili a guidare un gruppo che ha nettamente meritato di portare a casa il risultato. Lui, arrivato giovanissimo al PalaLosito, si regala a 38 anni la seconda promozione neroverde dopo Ferentino e lo fa da protagonista. Un motivo in più per occupare l'olimpo delle leggende che hanno vestito la maglia del Basket Corato.

Secondo successo anche per il presidente Marulli, per il diesse Martinelli e per Marco Verile, tornato quest'anno dopo la parentesi Nmc e rivelatosi, ancora, condottiero vincente. Su e giù, lungo la panchina e scatenato a fine partita. Anche lui, come per Stella, la gioia sfrenata di aver fatto felice una città che l'ha adottato. 

Ora il meritato riposo, poi si potrà programmare una nuova stagione in serie B, con il solito appello che la società, ma in generale di tutti gli amanti della palla a spicchi, fanno da almeno vent'anni: un nuovo palazzetto. Ieri molti, nonostante il biglietto, non sono riusciti ad assistere alla partita. Un calcolo errato dei ticket venduti, probabilmente ma l'episodio racconta anche una profonda verità. Il PalaLosito è ormai troppo piccolo per contenere la passione dei coratini e le ambizioni di questa piazza.

lunedì 9 Maggio 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
4 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Rossana De Palma
Rossana De Palma
1 mese fa

Spettacolo….. complimenti

Pier Luigi
Pier Luigi
1 mese fa

Grande Basket Corato! Ora un nuovo palazzetto degno della nostra squadra di basket.

Gigi Gusto
Gigi Gusto
1 mese fa

Grandi tutti! E che partita di Stella!

Costantino
Costantino
1 mese fa

Adesso a giocare la serie B fuori Corato.Evviva , bravi, e la prima volta dopo anni, siii. ACIT FORT . Godetevi la settimana che poi ste u ' LMON. Iniziate a trovare un palazzetto che possa sopportare la serie B.