Politica

Eliseo Tambone nuovo presidente della commissione consiliare Cultura e Istruzione

La Redazione
Succede alla consigliera Anna Carminetti
3 commenti 695

Il nuovo presidente della Terza Commissione consiliare permanente “Pubblica Istruzione e Politiche Culturali” è il consigliere prof. Eliseo Tambone, della lista civica “Rimettiamo in moto la città”. È stato eletto con voto unanime della Commissione l’8 aprile, a seguito delle dimissioni della consigliera prof.ssa Anna Carminetti. È stato, inoltre, eletto Vicepresidente della Commissione,  il consigliere del Partito Democratico, Aldo Addario.

Nel suo breve intervento, il neoeletto presidente, Eliseo Tambone, ha ringraziato i presenti per il dono della fiducia che gli hanno offerto, che è il dono più grande che si possa ricevere, perché «nella vita nulla è per merito, ma tutto è dono ed esercizio di responsabilità. L’ideologia del merito, un devastante mito dei nostri giorni, ci rende autosufficienti e incapaci a imparare la gratitudine e l’umiltà verso gli altri. Sentimenti essenziali per neutralizzare la irritante tracotanza di chi esalta il proprio talento  – i cosiddetti primi della classe – e l’umiliazione e il risentimento di tutti gli altri».

«Auguro al neo presidente Eliseo Tambone e al vice Aldo Addario un buon lavoro a servizio della crescita culturale della cittadinanza. – L'augurio del Sindaco, Corrado De Benedittis – Serve aprire orizzonti e sviluppare un pensiero critico nell'ottica della promozione umana e riconversione ecologica della città».

martedì 12 Aprile 2022

Notifiche
Notifica di
guest
3 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Mario Mazzilli
Mario Mazzilli
2 mesi fa

E io che pensavo che nella vita fosse determinante il MERITO !!!!!!!

Vincenzo Quinto
Vincenzo Quinto
2 mesi fa

ottima scelta!!

Luigi Acella
Luigi Acella
2 mesi fa

In una società liberista ciò che conta è il merito, il dono della fiducia è solo un corollario caro professore. Non mi venga a dire che un artigiano o un coltivatore diretto, a parte il dono della fiducia, avrebbe avuto più titolo di lei a ricoprire la carica di presidente della commissione cultura. Io sono dell'opinione ” A ciascuno il suo “.