Attualità

Tre giorni di preghiera in preparazione alla festa di San Giuseppe

La Redazione
Il triduo sarà predicato da don Cosimo Delcuratolo
1 commento 810

Avrà inizio quest'oggi, mercoledì 16 marzo, e si concluderà venerdì 18 marzo il triduo in preparazione alla solennità di San Giuseppe, che ricorre il 19 marzo. «Papa Francesco nella lettera apostolica “Patris Corde” ha ricordato a tutti che in San Giuseppe possiamo trovare “l’uomo della presenza quotidiana, discreta e nascosta, un intercessore, un sostegno ed una guida nei momenti di difficoltà”. Animati e confortati dalle parole del Santo Padre, la Parrocchia e la Confraternita San Giuseppe si apprestano a vivere il Triduo di preghiera che sarà predicato da don Cosimo Delcuratolo, Vicario episcopale per il clero» annunciano dalla parrocchia.

La solenne celebrazione eucaristica alle 18.30 del 19, invece, sarà presieduta da Mons. Leonardo D’Ascenzo e sarà trasmessa in diretta sulla pagina Facebook della Confraternita San Giuseppe. «In questi giorni del triduo – dichiara don Giuseppe Tarricone – le riflessioni del Vicario episcopale di clero consentiranno alla comunità parrocchiale di meditare sul ruolo e sulla testimonianza offerta da San Giuseppe attraverso le Sacre scritture perché, in questa società lacerata dalle divisioni, possa diventare un modello per tutte le famiglie e le future generazioni».

«Come da tradizione – riferisce il Priore della Confraternita, Benedetto Antonio Calvi – anche quest’anno, durante la solenne celebrazione eucaristica del giorno 19, vivremo il rito della vestizione dei nuovi confratelli, infatti, accoglieremo con gioia nel nostro sodalizio un bimbo di appena 10 anni che ha espresso il desiderio di indossare l’abito confraternale. Vivremo anche il rito della professione di fede di due confratelli novizi i quali, dopo aver espletato l’anno di noviziato, saranno ammessi definitivamente nella nostra confraternita. Così facendo, la Confraternita San Giuseppe continua il suo percorso di crescita. È il segno di come, a distanza di quasi 400 anni dalla sua fondazione, anche oggi essa riesce ad attirare a sé persone, per la maggior parte di giovane età, che per vocazione, per devozione, per compiere opere di carità e di misericordia, per impegnarsi nel mantenere vivi i riti della pietà popolare, per vivere momenti di preghiera comunitaria, chiedono di essere aggregati alla Confraternita».

«Il giorno 19 – conclude il Priore – la preghiera del Santo Rosario sarà animata dai confratelli. Pregheremo, in particolar modo, per la pace in Ucraina».  

Di seguito il programma completo:

Mercoledì 16 – giovedì 17 – venerdì 18 marzo

Triduo di preghiera in preparazione alla festa di San Giuseppe

Ore 17:30 Sacramento delle Riconciliazione

Ore 18:00 Recita del Santo Rosario

Ore 18:30 Santa Messa celebrata da don Cosimo Delcuratolo, Vicario episcopale per il clero

Sabato 19 marzo – Solennità di San Giuseppe

Ore 09:00 Santa Messa

Ore 18:00 Recita del Santo Rosario animato dai confratelli

Ore18:30 Solenne Celebrazione Eucaristica presieduta da Sua Ecc.za Rev.ma Mons. Leonardo D’Ascenzo

mercoledì 16 Marzo 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
1 Commento
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Giovanni M.
Giovanni M.
3 mesi fa

Spero che il nostro arcivescovo confermi parroco,come da diritto canonico,il nostro amministratore don Giuseppe. Troppi danni in questi anni per una parrocchia che è stata sempre fucina di tanto bene per tante generazioni. Forza don Giuseppe, ripara questa comunità e questo quartiere e grazie arcivescovo Leonardo per questo gesto.