Politica

Ecco Italia Popolare guidata da Lenoci: «Costruiamo alternativa con Ape e Indipendenza Civica»

La Redazione
«Fin da ora, ci proponiamo di essere da stimolo per l'attuale Amministrazione De Benedittis» dicono dal partito
7 commenti 1632

Nasce a Corato Italia Popolare, capitanata ai vertici dal Sen. Massimo Cassano, direttore Arpal, e guidata a livello locale dal coordinatore cittadino Emanuele Lenoci. «Vogliamo rappresentare – dicono dal partito – una valida alternativa da costruire attualmente già con i Movimenti Civici APE e Indipendenza Civica, e successivamente, trasversalmente, con altre Forze Civiche e Partiti Politici, di qualsiasi provenienza, purchè in linea con un nuovo modo di fare Politica. Fin da ora, ci proponiamo di essere da stimolo per l'attuale Amministrazione De Benedittis».

«Italia Popolare – si legge in una nota del partito – ha fatto sì che il Civismo si sia ritagliato un ruolo di rappresentanza nei territori Pugliesi, e che meriti di essere riconosciuto a livello nazionale come dimostrato anche alle ultime Elezioni Regionali e Provinciali, quale interlocutore primario nella formazione dell'area centrista, protagonista delle cronache politiche nazionali. Italia Popolare continua su tutto il territorio regionale il radicamento con innesti di diversi amministratori, ad ora annoverabili in oltre trecento presenze nelle varie Istituzioni, tra Sindaci, Assessori Comunali, Consiglieri Regionali, Provinciali, Comunali e Circoscrizionali.

La forza del popolarismo è la nostra energia, e in Puglia con Emiliano, così come presto nel Paese, i nostri valori avranno la meglio sulla deriva sovranista e populista. L'unione dei Movimenti Civici Nazionale, può essere la vera novità nel panorama politico chiuso dal leaderismo dei partiti, superando le barriere ideologiche, che non avrebbero dovuto avere più senso già dopo la caduta del Muro di Berlino, in quanto l'Ideologia diventa Programma, e la Politica deve necessariamente rappresentare l'attuazione di quest'ultimo.

Nella nostra Cittadina, Italia Popolare vuole rappresentare una valida alternativa, in quanto pronti ad elaborare fin d'ora una base programmatica studiata per la Città, che non sia il classico "Libro dei Sogni", ma dotata di fattibilità, da costruire attualmente già con i Movimenti Civici APE e Indipendenza Civica, e successivamente, trasversalmente, con altre Forze Civiche e Partiti Politici, di qualsiasi provenienza, purchè in linea con un nuovo modo di fare Politica, vicino ai bisogni della Gente, anche e soprattutto dei meno abbienti, quindi attento all'Inclusione Sociale, alla salvaguardia dell'Ambiente, del Patrimonio Culturale, alla Formazione e all'Occupazione Giovanile e non, quindi anche a creare i presupposti che stimolino le Aziende esistenti ad incrementare le assunzioni, e all'insediamento di nuove Aziende provenienti dall'esterno della Puglia e dai territori circostanti. Con una particolare attenzione alla qualità della Sanità Pubblica, e la relativa assistenza sanitaria, e alla valorizzazione dell'Agricoltura e dei Prodotti Tipici, candidandoci a diventare, sulle ottime basi già esistenti, rappresentate dalle Industrie e attività correlate presenti, ad essere una realtà importante del Comparto Agroalimentare e Agroindustriale del Meridione d'Italia. Infine, fin da ora, ci proponiamo di essere da stimolo per l'attuale Amministrazione De Benedittis, sottoponendo loro progettualità nei vari ambiti in modo costruttivo, e non ponendo in essere posizioni politiche distruttive e disfattiste».

domenica 20 Febbraio 2022

Notifiche
Notifica di
guest
7 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
saponetta
saponetta
4 mesi fa

alzati che si sta alzando questa Italia Popolare/ se c'è qualcosa da dire ancora; se c'è qualcosa da fareeee … alzanti che si sta alzando questa Italia Popolare se c'è qualcosa da dire ancora , ce lo dirà se c'è qualcosa da imparare ancora, ce lo dirààààà … non me ne voglia Ivano Fossati, ma credo che questa canzone possa essere l'inno giusto per un nuovo partito che contribuisce ad aumentare l'entropia dei diversi schieramenti già presenti sul territorio.

Gianni Morandi
Gianni Morandi
4 mesi fa

Ma sciatavin sciat……..

M.C.
M.C.
4 mesi fa

Le abbiamo già sentite queste belle parole….i fatti non ci sono mai….abbiamo visto il cambiamento in peggio….che altro merita ancora Corato!?!

Giuseppe Di Liddo
Giuseppe Di Liddo
4 mesi fa

Buon lavoro Emanuele…
sono certo che farai bene ????

Aldo D Introno
Aldo D Introno
4 mesi fa

Il panorama politico nazionale e locale è largamente affollato da partiti e movimenti civici, ce ne sono di tutti i tipi e di tutti i colori, c'è solo l'imbarazzo della scelta. Ritengo che la nascita di nuove “sigle” crei solo discredito alla politica.

fc_1
fc_1
4 mesi fa

Cominciate a stimolare questa Amministrazione dormiente, inesistente e incapace pure di rispondere alle legittime richieste pressanti dei cittadini e dei loro stessi elettori. Il resto sono solo chiacchiere a volontà.

elettore coratino
elettore coratino
4 mesi fa

Sentivamo proprio la mancanza di un nuovo partito.