Attualità

Compravendita immobiliare, il giusto valore per una esperienza perfetta

La Redazione
​La compravendita di un immobile è un percorso ben definito che si compone di numerosi step. Si parte dal desiderio di una vita nuova, per poi arrivare alla parte concreta del vendere o acquistare casa
scrivi un commento 6

La compravendita di un immobile è un'esperienza da provare almeno una volta nella vita. Ci si ritrova a fare un salto tra una vita passata e quella futura, lasciando nella mani di altre persone la propria casa.
Dall’altra parte, ci sono persone che entrano in questa abitazione vissuta e amata sino a quel momento da soggetti differenti, riscrivendone la storia e aggiungendo un pezzetto al puzzle.
Non è una favola, ma un percorso ben definito e altamente impegnativo che si compone di numerosi step. Si parte sempre dal desiderio di una vita nuova, la necessità di acquistare e vendere un immobile, per poi arrivare alla parte concreta.
Un'abitazione ha la sua storia, ma quando si tratta di compravendita è necessario valutare altri aspetti che esulano completamente da quelli emozionali. I criteri di valutazione si sviluppano intorno alla quotazione per metro quadro, posizione, luminosità sino ai servizi a disposizione.
I professionisti del settore utilizzano una formula ben definita ovvero:
Valore di mercato dell’immobile = Superficie commerciale x Quotazione al metro quadro x Coefficienti di merito
La formula è un parametro oggettivo e universale, mentre quelle che si riferiscono alle quotazioni al metro quadro si basano sui valori concepiti dall’OMI.
Meglio una compravendita tra privati o con agenzia immobiliare? Una valutazione casa corretta dovrebbe essere svolta da professionisti del settore. Dove.it è una agenzia immobiliare online e tecnologicamente avanzata, con presenza su tutto il territorio nazionale grazie ai suoi agenti. I servizi che un'agenzia può dare sono differenti, accompagnando nella compravendita dalla A alla Z.
Chi compra e chi vende non desidera scontrarsi con ricerche, calcoli e burocrazie: per questo motivo chi è del mestiere sarà in grado di gestire ogni tipo di necessità.
Il mercato immobiliare negli ultimi tempi ha, inoltre, cambiato le sue valutazioni inserendo fattori come tipologia, destinazione, unità e metratura. Le maggiorazioni e le diminuzioni di riferimento non sono altro che un modo per poter avere trasparenza nelle contrattazioni tra clienti.
Ovviamente, un attico in centro città con vista su posti di interesse e completo di impianti tecnologici, avrà un valore molto più alto rispetto ad una villetta priva di questi dettagli.
Ecco perché rivolgersi ad esperti del settore può fare la differenza. Avendo a disposizione tipologia di abitazioni differenti, diventa indispensabile capire bene quale sia il suo valore vero. Come anticipato, la compravendita è una esperienza da vivere, ma perché sia positiva non bisogna inciampare in questo tipo di burocrazie.
Facciamo chiarezza? I parametri che in linea generale vengono osservati per una compravendita sono molti. Prima di tutto lo stato locativo, per la verifica dell’immobile e possibili vincoli (libero, in affitto, stagionale e così via).
Si procede successivamente con il piano, se sia o meno presente un ascensore e come viene considerato l’abbattimento delle barriere architettoniche. Non da meno, il suo stato di conservazione cercando di capire quali siano i lavori da fare o se l’abitazione sia pronta all’uso.
Tra i fattori importanti, la luminosità delle stanze e la sua esposizione. Se poi si aggiunge anche una vista interessante, il suo valore sarà certamente più alto.
 

giovedì 6 Gennaio 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti