Attualità

Manutenzione straordinaria al cimitero, approvati lavori per 300mila euro

La Redazione
Le parti interessate dai lavori saranno quelle dei blocchi maggiormente segnati da criticità. Gli interventi consisteranno prevalentemente nel consolidamento delle parti strutturali e nell'impermeabilizzazione delle coperture
6 commenti 1139

Con la delibera di giunta 244 del 21 dicembre è stata approvato il progetto di fattibilità tecnica ed economica definitivo per i lavori di manutenzione straordinaria del cimitero. «Dato che il cimitero comunale presenta uno stato di degrado della struttura attribuibile alla vetustà, all’uso e all’azione degli agenti atmosferici e pertanto risulta necessario eseguire opere di ripristino e messa in sicurezza – fa sapere il Comune in una nota – l'amministrazione aveva, infatti, stanziato, nel bilancio comunale la somma di 300mila euro per realizzare un intervento di manutenzione straordinaria dello stesso. Le parti interessate dai lavori saranno quelle dei blocchi maggiormente segnati da criticità. Gli interventi consisteranno prevalentemente nel consolidamento delle parti strutturali e nell'impermeabilizzazione delle coperture».

Nei prossimi giorni la giunta procederà con l'approvazione del progetto esecutivo e sarà avviata la gara d'appalto per l'affidamento dei lavori. «Dopo gli interventi realizzati ad inizio novembre, finalmente si da corso a interventi più strutturali di manutenzione e salvaguardia di quelle parti di cimitero che più mostrano i segni del tempo trascorso» afferma l'assessore ai Lavori pubblici, Vincenzo Sinisi. «Il cimitero è una priorità della mia amministrazione. La pietà verso le persone defunte è specchio di civiltà di una Comunità» sottolinea il sindaco Corrado De Benedittis. «Si comincia con questo intervento importante di manutenzione, ben presto ne seguiranno altri funzionali a rendere il cimitero sicuro e decoroso».

mercoledì 22 Dicembre 2021

Notifiche
Notifica di
guest
6 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Natale De Palma
Natale De Palma
6 mesi fa

A proposito di cimitero, vorrei segnalare all'assessore preposto, il fantasioso modo con cui si è proceduto nell'assegnazione dei lotti per le nuove cappelle, almeno quelle della zona nuova. Prima sono state fatte le canalizzazioni per la rete elettrica e poi sono state fatte le cappelle (che spreco!). E' come se chiamassimo l'elettricista prima di costruire la casa! Conclusione: quello che è stato fatto non serve perchè gli escavatori inevitabilmente hanno rovinato i “corrugati” e chi ha pagato anche per i cosiddetti oneri a distanza di anni si ritrova senza luce. E non mi venite a dire che si può ovviare con i pannelli fotovoltaici pagati da noi, come molti hanno dovuto fare. Grazie.

Gaetano Bucci
Gaetano Bucci
6 mesi fa

Il degrado non è solo attribuibile alla vetustà, all'uso (che uso ne possono fare i poveri defunti) e agli agenti atmosferici ma ad anni di disinteresse e incuria pubblica. Questi fondi saranno sufficienti forse alla obbligatoria messa in sicurezza di parte del cimitero. Il resto rimarrà tale e quale.
E vorrei aggiungere ed evidenziare che ancora non si muove niente ad attrezzare la parte del nuovo cimitero dai cui suoli in concessione il comune ha incassato oltre un milione di euro.
Ma, si sa, un assessore forestiero come può conoscere la realtà di Corato e la sua storia, anche recente?

M.C.
M.C.
6 mesi fa

Chi effettuerà i lavori?? Speriamo non la solita cooperativa…

G. R.
G. R.
6 mesi fa

Caro Sig. Bucci il fatto che l’assessore Sinisi non sia coratino non c’entra nulla. Se le cose si vogliono fare basta leggere gli atti di competenza del proprio assessorato e si portano aventi le progettualità.

Aldo lastella
Aldo lastella
6 mesi fa

Finalmente

M.C.
M.C.
6 mesi fa

Finalmente ormai il degrado era arrivato al limite..non funziona niente nel cimitero una lamentela continua dalla pulizia degli viali alle lampade votive.. sempre spente…era ora.