Attualità

​Bando Legalità, 6 locali in via Nicola Salvi diventeranno spazi comuni

La Redazione
La candidatura, promossa da Arca Puglia Centrale e voluta dall'amministratore unico Piero De Nicolo, ha coinvolto alcune associazioni del Comune di Corato, d'intesa con l'amministrazione comunale
2 commenti 1654

Lo scorso 1° dicembre è stata ufficializzata la partecipazione al bando POC Legalità del Ministero degli Interni. La candidatura, promossa da Arca Puglia Centrale e voluta dall’amministratore unico Piero De Nicolo, ha coinvolto alcune associazioni del Comune di Corato, d’intesa con l’amministrazione comunale. Il progetto, dal titolo “La città policentrica: il distretto interassociativo di via Nicola Salvi”, finanzierà la ristrutturazione di 6 locali a piano terra, di varia ampiezza, ubicati in via Nicola Salvi, che saranno adibiti a spazi comuni, gestiti da associazioni del territorio, in collaborazione con i residenti dei palazzi Arca.

«Tali spazi – spiegano dal Comune – diventeranno luoghi generativi, in cui promuovere e sperimentare attività educative, artistiche, artigianali, di animazione e di professionalizzazione, sia per i residenti del quartiere, che di fuori. Le attività, rivolte alla popolazione, minori, adulti e anziani, donne, saranno orientate a favorire l’inclusione sociale, favorendone l’inserimento in contesti capaci di promuoverne capacità culturali, sociali e lavorative. L’opportunità di ristrutturare e dare in gestione 6 locali, a piano terra, costituirà un’opportunità, caldeggiata dal presidente Michele Emiliano, importante non solo per via Nicola Salvi, ma anche per l’intera città. Si andrà, infatti, a costruire un distretto interassociativo, capace di diventare motore propulsivo, per tutto il volontariato cittadino. Un modo per riconnettere il quartiere con la città e la città con il quartiere. Le organizzazioni partner dell’Arca sono If in Apulia, Legambiente, Centro Italo-Venezolano, Lo Scrigno delle Donne, I Presidi del Libro, ANPI “Maria Diaferia”. Tali associazioni diventeranno, a loro volta, promotrici di collaborazioni con altre organizzazioni della città coinvolgendole anche nella co-gestione degli spazi».

«È un’importante opportunità per la nostra città – dichiara il sindaco Corrado De Benedittis – che va nel segno della rigenerazione urbana e sociale. Ringrazio l’avv. Piero De Nicolo e il Presidente Michele Emiliano, per la grande sollecitudine e attenzione riservata al territorio».

venerdì 3 Dicembre 2021

Notifiche
Notifica di
guest
2 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Concetta Bucci
Concetta Bucci
6 mesi fa

Soldi buttati!!!!

franco
franco
6 mesi fa

siamo proprio sicuri circa l'ubicazione di questi locali?