Attualità

Green pass, tutte le indicazioni del nuovo decreto

La Redazione
Green pass europeo
«Non sarà obbligatorio per bus e metropolitane del trasporto pubblico locale e per i treni regionali» ha detto il ministro Gelmini
1 commento 2117

È arrivato il giorno del green pass; da oggi è obbligatorio per poter avere accesso a molte attività: servizi di ristorazione svolti da qualsiasi esercizio per il consumo al tavolo, al chiuso; spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportive; musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre; piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all'interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso; sagre e fiere, convegni e congressi; centri termali, parchi tematici e di divertimento; centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l'infanzia, compresi i centri estivi, e le relative attività di ristorazione; attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò; concorsi pubblici.

nn

Sono tre, lo ricordiamo, le condizioni che consentono di ottenerlo: essere guariti dal Covid19, aver fatto un tampone (negativo) nelle 48 ore precedenti o essersi sottoposti ad almeno una dose di vaccino. La Certificazione verde non è richiesta ai bambini esclusi per età dalla campagna vaccinale e ai soggetti esenti sulla base d'idonea certificazione medica. Inoltre chi è iscritto al Servizio sanitario nazionale ed è stato vaccinato all'estero contro il coronavirus, o che è guarito fuori dall'Italia, potrà richiedere il Green pass se si trova sul territorio nazionale.

nn

Ieri pomeriggio il Consiglio dei ministri ha varato il decreto contenente nuove norme sul Green Pass. Oltre all’obbligo per gli studenti universitari, ma non per i minorenni nelle scuole di vario grado, anche il personale scolastico e universitario dovrà presentare la certificazione verde per poter svolgere il proprio lavoro. In caso contrario «il mancato rispetto delle disposizioni è considerato assenza ingiustificata e, a decorrere dal quinto giorno di assenza, il rapporto di lavoro è sospeso e non è dovuta la retribuzione».

nn

Il documento sarà necessario anche per i trasporti a lunga percorrenza ed entrerà in vigore il primo settembre. «Il green pass non sarà obbligatorio per bus e metropolitane del trasporto pubblico locale e per i treni regionali» ha detto il ministro per gli Affari Regionali, Mariastella Gelmini. Il certificato verde, sui traghetti, non sarà necessario per i viaggi intra-regionali. È ancora in discussione se escludere dall’obbligo i traghetti che attraversano lo Stretto di Messina. 

nn

I clienti degli alberghi che vogliono accedere ai ristoranti e ai bar al chiuso nelle strutture non dovranno utilizzare il green pass. La quarantena per i positivi vaccinati sarà ridotta a 7 giorni con tampone alla fine del periodo. Resta 10 giorni per i non vaccinati. Gli esercenti di bar e ristoranti sono pronti al controllo dei clienti che consumeranno al tavolo all’interno dei locali, ma non ad una eventuale verifica dei documenti di identità. 

nn

Indicazioni precise anche per sui costi dei test rapidi eseguiti in farmacia: per la fascia di età tra i 12 e 18 anni costeranno 8 euro e 15 euro per tutti gli altri. È stato firmato il protocollo d'intesa che garantirà la somministrazione dei test antigenici rapidi – validi per l'emissione della certificazione digitale a prezzo calmierato – da parte delle farmacie aderenti. L'accordo è stato predisposto dal commissario straordinario Francesco Paolo Figliuolo d'intesa con il ministro della Salute Roberto Speranza ed i presidenti di Federfarma, A.S.SO.FARM. e Farmacie Unite. In particolare, per i test eseguiti in favore dei minori tra i 12 e i 18 anni, le farmacie aderenti riceveranno un contributo da parte dell'amministrazione pubblica pari a 7 euro. Avranno una esenzione i vaccinati con Reithera, il composto made in Italy, finora escluso dal green pass.

n

venerdì 6 Agosto 2021

(modifica il 3 Agosto 2022, 4:56)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
1 Commento
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Franco
Franco
1 anno fa

Come sempre norme confuse, transitorie, di dubbia comprensione e difficile interpretazione quando non addirittura contraddittorie e ai limiti della costituzionalità.