Attualità

Trasporto pubblico, la capienza di bus e treni passa dal 50% al 80%

La Redazione
Gli allentamenti delle restrizioni hanno fatto aumentare il coefficiente di riempimento dei mezzi del trasporto regionale e locale, risponde all'incremento della mobilità e dei passeggeri determinata dal passaggio in zona bianca
1 commento 258

A seguito delle interlocuzioni tra il Governo e il Ministero della salute, nonché della Conferenza delle regioni e Provincie Autonome, la capienza massima sui treni, gli autobus e mezzi pubblici della Regione Puglia passa da 50 all’80% dei posti consentiti dalla carta di circolazione dei mezzi stessi.

Gli allentamenti delle restrizioni hanno conseguentemente fatto aumentare il coefficiente di riempimento dei mezzi del trasporto pubblico regionale e locale, risponde all’incremento della mobilità e dei passeggeri determinata dal passaggio della Regione Puglia in zona bianca.

Le nuove disposizioni per l’esercizio dei servizi di trasporto pubblico locale, sono state inoltrate dall’Assessora ai Trasporti e Mobilità Sostenibile Anita Maurodinoia, alle Prefetture della Puglia, ai Sindaci dei Comuni di Puglia, alle Provincie pugliesi e alle società di trasporto pubblico.

«Decisione atta a rispondere all’aumento della mobilità registrato dopo l’allentamento delle restrizioni – spiega Anita Maurodinoia – i cittadini stanno tornando finalmente alla normalità e noi vogliamo assicurarci di avere un servizio quanto più efficace, raccomando sempre massima attenzione e rispetto delle norme di comportamento».

lunedì 21 Giugno 2021

(modifica il 23 Marzo 2022, 10:42)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
1 Commento
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
A.c.
A.c.
1 anno fa

Ma perché siamo andati al 50 finora?