Attualità

​Attività produttive, firmato protocollo di intesa tra Comune e associazione partite Iva

La Redazione
È finalizzato alla creazione di rapporti virtuosi e reti tra imprenditori, esercenti commerciali e professionisti, con riferimento al rapporto tra gli operatori economici e al dialogo degli stessi con le istituzioni
scrivi un commento 787

È stato firmato questa mattina un protocollo di intesa tra il Comune, rappresentato dal sindaco Corrado De Benedittis, e Corato Connect, associazione partite Iva, rappresentato dal presidente Domenico Marcone, finalizzato alla creazione di rapporti virtuosi e reti tra imprenditori, esercenti commerciali e professionisti, sia con riferimento al rapporto tra tali operatori economici, sia con riguardo al dialogo degli stessi con le istituzioni.

«Un atto necessario mirato a fronteggiare l’attuale situazione di crisi economica che sta interessando in particolare le partite Iva – commenta Palazzo di Città in una nota – e ad instaurare una collaborazione volta a incentivare lo sviluppo economico, in tutte le sue forme, mediante la condivisione degli obiettivi da perseguire. L’accordo è finalizzato a regolamentare la collaborazione tra i soggetti firmatari per la realizzazione di un progetto di condivisione dei principi e dei valori sottesi allo sviluppo economico, in tutte le sue forme».

Secondo quanto previsto dal protocollo,  «l’associazione assicura il proprio contributo tecnico, giuridico, scientifico, commerciale, e informativo per il corretto svolgimento delle attività necessarie al raggiungimento delle finalità specificate in premessa; il Comune di Corato assicura, invece, il proprio sostegno morale per l’attuazione degli obiettivi perseguiti dall’associazione, garantendo ampia diffusione alle iniziative da questa proposte sui propri canali social; si impegna, inoltre, a ricercare ogni forma di finanziamento onde consentire un effettivo sviluppo economico delle attività presenti sul territorio. Le parti, inoltre, si impegnano alla reciproca e costante informazione e collaborazione, attraverso modalità operative concordate, sugli argomenti oggetto del presente accordo e su tutti quelli che si rivelassero di comune interesse».

«L’amministrazione sta cercando di ascoltare tutte le attività produttive, nel senso più ampio del termine, per fornire a tutti gli stessi strumenti per una ripartenza che sia il più possibile condivisa e proficua» afferma l’assessore alle attività produttive, Concetta Bucci. «Cercando anche di allargare, a volte, le maglie di regolamenti che spesso, in questo momento di pandemia, impedivano lo sviluppo economico con le loro restrizioni. Si sta seguendo, dunque, una linea prospettica guardando verso il futuro».

lunedì 7 Giugno 2021

(modifica il 23 Marzo 2022, 10:46)

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti