Cultura

La sindone e i suoi misteri: ne parla un webinar dell’Archeoclub

La Redazione
Domani, giovedì 29 aprile, dalle 18 alle 20
scrivi un commento 489

La Sindone è l’oggetto archeologico più studiato al mondo ma, nonostante ciò, non ha ancora svelato tutti i suoi misteri. Sarà questo il tema del webinar intitolato "Storia e archeologia della Sindone" e in programma domani, giovedì 29 aprile, dalle 18 alle 20.

La conferenza tenuta dal prof.ssa Emanuela Marinelli, sindonologa, e dal dott. Generoso Urciuoli, archeologo, verterà su una serie di argomenti legati alla storia della Sindone e su alcune considerazioni sul manufatto realizzate attraverso il filtro dell’archeologia funeraria, dell’archeologia del tessuto e della produzione. Da un punto di vista storico, si ripercorreranno le tappe fondamentali della Sindone: dall’arrivo in Europa nel XIV secolo alla controversa datazione del 1988 con il metodo del C14, dai risultati delle prime fotografie realizzate del tessuto alle analisi chimiche condotte sull’oggetto. Si affronterà, inoltre, il tema del concetto di autenticità e di assenza/esistenza in ambito archeologico; verranno poi analizzati i riti e i culti funerari nella Gerusalemme tra il I secolo a.C. e il I secolo d.C. e si ricostruirà il percorso che ha portato la Sindone in Europa.

Durante la conferenza verranno presentati i risultati forniti dalle recenti ricerche statistiche basate sui dati ufficiali e sui dati grezzi della datazione del 1988 e si proporranno nuove prospettive di ricerca relative alla metodologia produttiva del manufatto.

Introduce Michele Iacovelli, presidente dell'Archeoclub Corato. Modera Edomndo Adduci, studioso della sindone.

Per partecipare al webinar è necessaria l’iscrizione al seguente link: https://us02web.zoom.us/meeting/register/tZAsc-2qrj4uEt1dpZ2AzDBTaHcYySQE-d-2

Emanuela Marinelli, laureata nell'Università degli Studi La Sapienza di Roma in Scienze Naturali e Scienze Geologiche. Ha tenuto lezioni di Iconografia, Iconologia e Simbologia Cristiana presso l’Università LUMSA e sull’Iconografia di Cristo e la Sindone nel Diploma di Specializzazione in Studi Sindonici presso l’Ateneo Pontificio Regina Apostolorum. Conferenziera in Italia e all'estero, ha scritto moltissimi articoli e venti libri sulla Sindone, tradotti in varie lingue.  È stata fra i promotori di Collegamento pro Sindone www.sindone.info . Nel 2017 è stata insignita dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana.

Generoso Urciuoli, archeologo. Dopo oltre una decina di anni passati sui cantieri archeologici, dal 2008 al 2018 ha lavorato al MAO, Museo d’Arte Orientale di Torino, occupandosi sia del settore mostre eventi sia della gestione della Galleria di Arte Islamica. Nel 2019 si è occupato della Sabahi Collection, Galibhaf Gallery Arte e Cultura del tappeto, in veste di curatore della collezione, realizzando anche alcune attività espositive.  Attualmente è curatore del Museo Schneiberg, un nuovo museo che a Torino ospita la preziosa collezione di tappeti di seta e di metallo creata per la corte imperiale della dinastia Qing (1644/1911).

mercoledì 28 Aprile 2021

(modifica il 23 Marzo 2022, 12:57)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti