Politica

Ambiente: bene comune e risorsa per le politiche locali

Elisa Patruno
Un'incontro dibattito sul tema della tutela dell'ambiente attraverso raccolta differenziata ed energia alternativa.
scrivi un commento 521

Come previsto, ieri sera alle ore 19 in largo Plebiscito si è tenuta la conferenza pubblica in cui Maria Bovino, Candidata Sindaco, Francesco Tarantini, Presidente Regionale Legambiente e Laura Marchetti, Sottosegretario di Stato per l’Ambiente, hanno parlato di ambiente, come bene comune e risorsa per le politiche locali.

In primo piano, l’importanza della diffusione della cultura della raccolta differenziata e di uso attento dell’energia sia per i privati, che per le aziende, affichè si raggiunga il duplice obiettivo del rispetto dell’ambiente e del risparmio energetico.

Accanto al risparmio energetico, l’accento è stato posto sull’incremento delle tecnologie e delle energie a più basso impatto ambientale.

Il punto di partenza deve essere quello di sviluppare le fonti energetiche rinnovabili, incentivando la costruzione di impianti fotovoltaici, termici e solari e gli impianti che sfruttano l’energia eolica.

«Corato è una città che rischia di subire sia l’inquinamento atmosferico dal traffico veicolare, sia quello degli impianti industriali – precisa Francesco Tarantini – e ciò che occorre è la creazione di un piano urbanistico serio».
 
«Per questo
– aggiunge la Bovino – uno dei temi importanti da affrontare a Corato è quello delle piste ciclabili. Da non sottovalutare un uso attento dell’energia ed una attente realizzazione della raccolta differenziata».

Il grido d’allarme e l’invito di Laura Marchetti sono a ricordarci che «la questione ambientale è una questione di vita che dobbiamo curare e tutelare.

Dobbiamo cambiare modi di vivere, modelli industriali e in particolare il modello energetico basato sulla combustione dei fossili e sul petrolio per investire su sistemi di energia alternativa».

mercoledì 26 Marzo 2008

(modifica il 30 Marzo 2022, 9:10)

Argomenti

I commenti sono chiusi.