Calcio

Corato Calcio, nubi sull’avvio del prossimo campionato: Eccellenza a rischio?

Salvatore Vernice
Potrebbe essere difficile rivedere il Corato calcio ai nastri di partenza del prossimo campionato di Eccellenza
1 commento 1537

Potrebbe essere difficile rivedere il Corato calcio ai nastri di partenza del prossimo campionato di Eccellenza. Nonostante manchino le dichiarazioni ufficiali del massimo esponente societario, Giuseppe Maldera, ci affidiamo ai messaggi social del team manager dei neroverdi, Nico Como, che ha fatto intravedere, speriamo solo per scaramanzia, una fine del calcio che conta a Corato.

Sicuramente tra i fattori principali di un disimpegno di Maldera, ci potrebbero essere le mancate promesse per lo stadio comunale che prima di 4 o 5 anni non sarà pronto. A questo si potrebbe aggiungere la delusione per come sono terminate le ultime stagioni, dove è successo di tutto e di più sotto l’aspetto federale (leggi spareggio tra le due seconde dei gironi, deciso a campionato quasi terminato) ma anche per quello che è successo nella stagione precedente dopo la vittoria della coppa Italia regionale, dove il successo dei neroverdi non è stato tenuto in considerazione.

Ora c’è poco da fare, i tifosi e gli sportivi coratini, possono solo aspettare e vedere cosa succede. Molti sperano in un incontro fra Maldera e il sindaco De Benedittis che si potrebbe tenere la settimana prossima, affinché le parti possano trovare uno spiraglio per dare continuità al titolo. Il primo cittadino potrebbe farsi carico per creare una sorta di cordata imprenditoriale, nel tentativo di dare un futuro al Corato calcio. In città la voce del suo disimpegno si sta spargendo e c’è anche chi chiede di lasciare in mano al sindaco De Benedittis il titolo di eccellenza per dare continuità. Questo, carte federali alla mano, non è possibile perché l’unico atto ufficiale previsto dalle norme è quello di un vero e proprio passaggio di consegne, con relative firme, tra un presidente uscente ed uno entrante. Quindi non potrà mai esserci un passaggio a De Benedittis, in qualità di sindaco.

Non manca molto per iscrivere il Corato al campionato di Eccellenza, infatti a metà luglio la società dovrà pagare una prima tranche per l’iscrizione ma, cosa più importante, tra la documentazione da consegnare ci dovrà essere anche la disponibilità di un campo dove disputare le gare ufficiali. E qui inizieranno i primi problemi.

domenica 5 Giugno 2022

(modifica il 10 Giugno 2022, 17:43)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
1 Commento
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Mario 62
Mario 62
22 giorni fa

Nel contesto sportivo siamo rovinati ,Corato Basket senza palazzetto e idem Corato Calcio,una patata bollente che se la passano da tempo senza trovare soluzioni. Ora mettendo da parte la federazione che ha fatto anche la sua parte decidendo regole e quant'altro…… Credo che l'unica cosa che può fare il comune oltre che darsi una mossa e non aspettare un'altra campagna elettorale, è trovare un'altro stadio e accollarsi le spese .