Attualità

Olio, in Giappone tre premi d’oro per un’azienda coratina

La Redazione
Al Japanese Olive Oil Prize 2022 per il secondo anno consecutivo importanti riconoscimenti per "Coppicelle"
4 commenti 5512

Quando la tradizione di famiglia si trasforma in una solida azienda e la passione per la propria terra e il duro lavoro vengono riconosciuti e premiati, la gioia è alle stelle. Lo sanno bene Pasquale Pisicchio e suo figlio Nicola, dell'azienda agricola coratina "Coppicelle" che per il secondo anno consecutivo ha partecipato e guadagnato consensi e riconoscimenti al Japanese Olive Oil Prize. L'anno scorso l'olio "Domus", quest'anno ben tre Premi di Oro per tre diversi oli. Su 500 oli evo provenienti da venti nazioni diverse, l'olio dell'azienda agricola "Coppicelle", l'unica coratina a partecipare alla competizione, ha ricevuto tre Premi di Oro: uno per la categoria blend con l'olio "Domus", e due per la categoria monocultivar con l'olio "Novum" e l'olio "Castrum". 

Il JOOP è una competizione che dal 2013 promuove l'eccellenza tra gli evo di tutto il mondo seguendo criteri di valutazione molto stringenti. La giuria è scelta tra i migliori relatori e assaggiatori del mondo che, attraverso test di degustazione, con campioni anonimi, decreta quali sono i migliori prodotti. Il sistema decimale, al quale fanno riferimento i criteri di aggiudicazione, è basato su punti compreso tra 8,00 (minimo) e 10,00 (massimo) e garantisce un'equa attribuzione del premio in base alla qualità complessiva degli oli. I premi assegnati sono argento, oro e best in class. Gli oli in competizione appartengono alle categorie: Biologici, Blend, Monocultivar, DOP e IGP. Sono previsti certificati di eccellenza per oli con qualità distintive (Alto Contenuto di Polifenoli), altre menzioni speciali e il Best of Country per l'olio con il punteggio più alto. 

Enorme soddisfazione e sincera fierezza per questi riconoscimenti esprimono Pasquale e Nicola: «Abbiamo scelto per la seconda volta di partecipare al JOOP poiché riteniameo sia una competizione che premia la qualità in maniera imparziale e su ampio spettro. Per noi, inoltre, rappresenta un modo per spronarci a migliorare e puntare a un prodotto di qualità superiore. Oggi possiamo vantare un risultato veramente positivo: Castrum, Domus e Novum hanno ottenuto il Gold Prize. Siamo già al lavoro per ottenere nella prossima campagna olearia un prodotto ancora più pregiato qualitativamente e un risultato ancora più lusinghiero».

Un'azienda che affonda le sue radici nel lontano 1932, quando la signora Angela, divenuta vedova a soli 44 anni, lavorò duramente nella gestione dei terreni di famiglia per non far mancare nulla ai suoi figli. Un lavoro portato avanti da suo figlio Nicola e poi nel 1989 da suo nipote Pasquale, il figlio più giovane di Nicola, che prese le redini dell' impresa familiare modernizzandone l'assetto. A lui il merito di aver sviluppato su più ambiti la sua attività che ad oggi comprende anche frutticoltura e viticoltura e non solo, ma soprattutto di aver ha dato vita al marchio "Coppicelle" e alla prima bottiglia di olio con marchio. 

Da alcuni anni i suoi figli, in primis il più grande, Nicola come il nonno, lo supportano e lo aiutano puntando sull'innovazione, la comunicazione. «Grazie ai giudici di gara per aver creduto nei nostri tre prodotti, grazie alla nostra famiglia ai nostri collaboratori e chi ha creduto e crede nel nostro lavoro e grazie anche a chi non l'ha mai fatto – conclude Nicola Pisicchio -. Continueremo a migliorarci, puntando alla perfezione da offrire sulle tavole».

giovedì 2 Giugno 2022

(modifica il 10 Giugno 2022, 17:49)

Notifiche
Notifica di
guest
4 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Francesco Saverio Vangi  ENOTECA VANGI
Francesco Saverio Vangi ENOTECA VANGI
27 giorni fa

Un riconoscimento meritatissimo, ho avuto modo di degustare il loro pregiato Olio e lo ritengo semplicemente straordinario. Complimenti davvero! Ad Maiora Semper

Filippo Tandoi
Filippo Tandoi
27 giorni fa

Bravi! L'olio di Coratina merita questi riconoscimenti

Biagio Maldera
Biagio Maldera
27 giorni fa

Tanti auguri meritatissimi ad una Azienda Pugliese capace di dare lustro ad un Territorio spesso menzionato pochissimo e a torto dalle grandi testate giornalistiche.

NICOLA ROSITO
NICOLA ROSITO
27 giorni fa

Ho conosciuto e frequentato Pasquale da ragazzo. Ho sempre avuto l'impressione di avere di fronte un gran lavoratore ed una persona seria e capace, di quelle che ce ne sono poche in giro. L'ho rivisto dopo tanto tempo qui sul sito di Coratolive, e sono felicissimo che grazie anche al figlio (la mela non cade mai lontano dall'albero), sia riuscito a raggiungere questi importanti risultati. Complimenti davvero ad entrambi.