Politica

Azione sul nuovo assessore: «Ci aspettavamo un rimpasto radicale»

La Redazione
« Azione con Calenda, presente nel gruppo misto con il consigliere Enzo Mastrodonato, restando all'opposizione continuerà ad offrire sempre il suo punto di vista senza chiedere nulla in cambio»
7 commenti 882

Con una nota il partito Azione con Calenda, rappresentato nel gruppo misto da Enzo Mastrodonato, esprime il suo parere sulla scelta di Luisa Addario come nuovo assessore alla "Città Internazionale e cultura giovanile". «Se è vero che ci si abitua al dolore – esordisce la nota del partito – è anche vero che non ci si rassegna mai al “piuttosto che”. I lunghi tempi di attesa postumi alle dimissioni dell’assessore Buonsante li credevamo il preludio ad una svolta radicale nell’amministrazione. Se da un punto di vista aritmetico il completamento della giunta è una componente di sommatoria e pertanto rilevante, in politica non lo è mai da un punto di vista sostanziale e la nomina di qualche giorno fa ne è la conferma».

«A dire il vero e lo speravamo tanto, ci aspettavamo un rimpasto radicale, forse meglio dire, un azzeramento con un innesto che desse luce ad una nuova vita, che potesse dare nuovo impulso e soprattutto tracciare un nuovo corso all'attività dell’attuale amministrazione. Azione con Calenda, presente nel gruppo misto con il consigliere Enzo Mastrodonato, restando all'opposizione continuerà ad offrire sempre il suo punto di vista senza chiedere nulla in cambio e interagirà con l'amministrazione laddove lo riterrà opportuno. Lo stesso Mastrodonato, quale presidente della Commissione Sviluppo Economico preserverà questo ruolo fino a quando vedrà possibile perseguire gli interessi dello sviluppo concreto della città e dell’economia, solo per spirito di servizio ed esclusivamente per il bene dei suoi abitanti».

giovedì 2 Giugno 2022

(modifica il 10 Giugno 2022, 17:46)

Notifiche
Notifica di
guest
7 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Giulio Cesare
Giulio Cesare
25 giorni fa

Ma se non hai neanche fiatato di fronte agli aumenti della 18 % della Tari ? 🤣🤣🤣

Giusga
Giusga
25 giorni fa

Come farà questa amministrazione che io ho appoggiato e sostegno tuttora, ad andare avanti con persone che “volta per volta” decideranno cosa fare? Sì può realizzare un programma o anche solo un progetto, se non si è certi della condivisione della maggioranza? Il fritto misto crea instabilità, dissensi, ricatti.

Francesco Labietola
Francesco Labietola
25 giorni fa

Con consiglieri camaleontici quale serietà e certezza di proseguire un qualsiasi percorso programmato si potrebbe sperare

Gù
25 giorni fa

Certo che non si impara mai a saper tacere…

nerdrum
nerdrum
25 giorni fa

mastrodonato e l'occasione persa x tacere e fare, come si suol dire, più meglia figura. totò avrebbe detto: … ma mi faccia il piacere…!

Mario62
Mario62
25 giorni fa

Io vedo più panettieri che consiglieri. Tutti che vogliono rimpastare.

Mario Mazzilli
Mario Mazzilli
25 giorni fa

Una domanda al segretario locale di Azione dott. Cataldo Papaleo: il partito-movimento Azione a livello locale si colloca nell'area del centro-sinistra o del centro-destra ? Mi risulta che in occasione del prossimo appuntamento elettorale Azione aderisce in coalizioni di centro sinistra unitamente al Pd.