Cronaca

Incidente aereo tra Corato e Trani, disposti esami istologici e tossicologici

La Redazione
Gli aerei erano partiti dall'aviosuperficie del Gargano per un tour in volo della Puglia, a cui avevano preso parte altri piloti a bordo dei propri ultraleggeri
scrivi un commento 1788

Continuano le indagini della Polizia di Stato per chiarire la dinamica e le responsabilità dell'incidente aereo verificatosi nella mattinata di domenica 22 maggio nel quale sono morti Bruno Raccanelli e Jole Benassi, la coppia di coniugi bolognesi che erano a bordo di uno dei due ultraleggeri rimasti coinvolti del disastro. Si è invece salvato, riportando ferite giudicate guaribili in 30 giorni, il 57enne pilota dell'altro velivolo coinvolto nell'incidente, che riuscì ad effettuare un atterraggio di emergenza nelle campagne tra Trani e Corato. 

Sembra ormai chiarita la dinamica della collisione tra i due utlraleggeri nei cieli tra Corato e Trani. La Procura di Trani, che si è avvalsa dei rilievi degli agenti del commissariato di Polizia di Trani e della Squadra Mobile, ha aperto un fascicolo d'inchiesta ipotizzando i reati di disastro aviatorio colposo e omicidio colposo. 

Sul corpo deille due vittime è stato svolto, da parte dei medici dell'istituto di medicina legale di Bari, l'autopsia. I risultati verranno consegnati a giorni anche se è emerso che il decesso delle due vittime si è verificato a causa di lesioni traumatiche. Sono in corso di svolgimento gli ulteriori esami istologici e tossicologici. 

mercoledì 1 Giugno 2022

(modifica il 10 Giugno 2022, 17:49)

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti