Cultura

Il Cicres premia gli studenti vincitori del concorso letterario “Biblos – per Rosaria Di Gennaro”

La Redazione
Il premio in buoni libri in memoria dell'insegnante prematuramente scomparsa
1 commento 1062

Martedì 31 maggio, l’Associazione C.I.C.R.E.S. di Corato ha concluso la programmazione degli eventi promossa dall’Amministrazione comunale e dall’Assessorato alle Politiche culturali: “Il. Maggio dei Libri in città: leggere per comprendere il passato, il presente, il futuro". 
Presso l’Auditorium della Scuola Primaria “C. Battisti” si è svolta la cerimonia per l’assegnazione dei premi in buoni libro agli alunni che si sono qualificati al concorso letterario – promosso e organizzato dal Cicres: “Biblos– Per Rosaria Di Gennaro”.
Il concorso ha coinvolto le classi e gli alunni di quarta e di quinta delle scuole primarie di Corato, che hanno risposto numerosi con entusiasmo e impegno. 
Il C.I.C.R.E.S., da sempre impegnato nelle tematiche dell’educazione allo sviluppo, alla legalità, ai diritti umani e alla cittadinanza attiva, riprende il progetto Biblos che ha come finalità la promozione della lettura nei bambini e nei ragazzi.
Tutto ciò nella profonda convinzione che la scuola ha, in questo campo, una grande responsabilità e non va lasciata sola ad affrontare importanti sfide, ma sostenuta ed incentivata nella creazione di “benefiche” (e ormai indispensabili!) reti territoriali. 
Il libro ora è un perdente rispetto alla Tv, alla Play-station, all’utilizzo dei social, … se si aggiunge poi il costo (non sempre popolare) e la fatica del leggere, il risultato è lo scarto senza appello della lettura e l’adesione piena (a volte inconsapevole) alla superficialità, al bombardamento di immagini e suoni che annebbiano, senza essere stimolo per formulare agganci, per far riflettere, rallentando così lo sviluppo del pensiero creativo.  In questo contesto di profonde riflessioni e nella comune e sentita volontà di voler operare nel ricordo dell’opera pedagogico- didattica dell’ins. Rosaria Di Gennaro prematuramente scomparsa. Docente e pedagogista che, anni fa, è stata ideatrice e promotrice (insieme all’ins. Rosaria Sciscioli), del progetto in oggetto che ha interpretato i valori di coerenza, lealtà, sincerità, dedizione al lavoro da lei sapientemente declinati nella quotidianità scolastica, così come anche nella vita.
Il tema di quest’anno sottoposto all’attenzione dei ragazzi è stato:
“Lealtà, sincerità, condivisione…sono alla base di un’amicizia solida e duratura. Racconta una storia di amicizia, reale o fantastica: tra persone, tra animali o tra animali e persone in cui possano emergere tali aspetti”. 
L’Associazione Cicres ringrazia I Dirigenti scolastici, gli insegnanti, gli alunni, la famiglia Marcone-Di Gennaro e gli sponsor che hanno consentito con la loro partecipazione di poter far rivivere un progetto meritevole di essere riproposto annualmente, auspicando un coinvolgimento sempre maggiore delle classi e degli alunni. 

 

mercoledì 1 Giugno 2022

(modifica il 10 Giugno 2022, 17:47)

Notifiche
Notifica di
guest
1 Commento
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Francesca Maldera
Francesca Maldera
29 giorni fa

Lodevole l' iniziativa del C.I.C.R.E.S, in piena sintonia con gli intenti e l'azione operosa della Professoressa Rosaria Digennaro che ha lasciato un segno indelebile come docente e pedagogista negli allievi che hanno avuto il dono di averla come insegnante.