Cronaca

Assistente sociale aggredita in piazza Di Vagno

La Redazione
L'aggressione, improvvisa e molto violenta, è avvenuta sotto gli occhi dei tanti che in quel momento affollavano la piazza
9 commenti 9039

Aggredita mentre passeggiava nel centro storico. Disavventura per una assistente sociale in servizio al Comune di Corato che, nella tarda serata di ieri, è stata colpita da una donna in piazza Di Vagno. L'aggressione, improvvisa e molto violenta, è avvenuta sotto gli occhi dei tanti che in quel momento affollavano la piazza. La vittima è stata costretta a fare ricorso alle cure dei medici del pronto soccorso. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della stazione di Corato che ora dovranno fare luce sull'increscioso episodio.

L'Amministrazione Comunale, attraverso una nota, ha espresso «la massima vicinanza e solidarietà all'assistente sociale del Comune di Corato, aggredita ieri sera in Piazza Di Vagno».
«Nessun tipo di violenza sarà mai tollerato in Città, né tanto meno quello verso i dipendenti comunali che quotidianamente lavorano per rispondere al meglio ai bisogni dei nostri concittadini nonostante i tanti affanni dovuti alle carenze di organico» – commentano il Sindaco Corrado De Benedittis e l'Assessore alla Città Solidale Felice Addario – «Un ringraziamento va inoltre ai Carabinieri per il pronto intervento utile a garantire la pubblica sicurezza».

 

venerdì 20 Maggio 2022

Notifiche
Notifica di
guest
9 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Gino
Gino
1 mese fa

NO MA CHE DITE… A CORATO NON ABBIAMO PROBLEMI DI SICUREZZA… È TUTTO SOTTO CONTROLLO… VERO SINDACO ????

FC
FC
1 mese fa

Situazione sicurezza a Corato. Bene tutto sotto controllo. Avvisate il Sindaco, se esiste, di avvisare il Prefetto fantasma che avviserà le forze dell'ordine.

M..C..
M..C..
1 mese fa

È vergognoso ormai non si ha nessun senso civico ci dobbiamo fare un esame di coscienza non si ha più rispetto del prossimo.. Vergogna,, a riguardo di piazza di Vagno voi amministrazione che aspettate a trasformarla in in parco giochi per bambini con verde così si cambiano le abitudini di quella specie di piazza..zona di spaccio e delinquenti.

Gigi Gusto
Gigi Gusto
1 mese fa

Piena solidarietà alla donna aggredita. Non mi sorprenderebbe se l'aggressione sia legata al lavoro svolto. Spesso i lavoratori del sociale sono esposti a rischi connessi all'utenza che prendono in carico. E non solo: spesso accade che debbano subire commenti denigratori da parte di inqualificabili soggetti, che capiscono poco ma parlano tanto, come capitato anche su queste pagine.

Aldo
Aldo
1 mese fa

Ma vedete se fate arrivare le ruspe a Corato e abbattete tutto: magazzelle, topai, piazze piene di spacciatori e sporcizia e luridume!!! Fate piazza pulita di tutto, tabula rasa! Rasate a zero frequentatori abitudinari di abitudini poco lecite! Buttate chiavi delle manette e delle celle! È uno schifo to-ta-le! Di notte non si dorme per gli schiamazzi di ragazzacci che chissà cosa fanno alle 4.00-4.30…. schi-fo!!!!!!!!! Fate la-vo-ra-re chi percepisce redditi “facili” e indagate su chi sulla carta non può permettersi auto di lusso e SUV… Non facciamo sempre retorica “la legge, la legge, la legge”… Basta!!

saponetta
saponetta
1 mese fa

che schifo! una vergogna TOTALE!

Ss
Ss
1 mese fa

Che schifo di gente……😌

Apple
Apple
1 mese fa

La maleducazione imperante continua. e la mancanza di sicurezza su piazza di vagno e dintorni.. È tutto così denigrate, sindaco svegliati

franco
franco
1 mese fa

sia in piazza Di Vagno che nei prossimi dintorni vige la norma di..fatti i fatti tuoi… quindi mi meraviglio che i CC siano intervenuti vuol dire che li hanno chiamati altrimenti….comunque è senz'altro qualcosa che rientra nell'ambito dell'ufficio che purtroppo- ogni giorno-è costretto a contatti con il profondo disagio sociale che ci attanaglia.- non tutti reagiscono in questo modo anzi col tempo credo che il numero dei cittadini senza risorse necessarie aumenti sempre più..ci aspettano tempi bui