Attualità

Ambiente di lavoro: dall’ufficio allo smart working, l’importanza di una postazione professionale

La Redazione
L'ambiente di lavoro pone l'attenzione su comfort ed estetica. ​​Benessere e produttività passano per la progettazione dell'ufficio, atta a promuovere, l'adozione esclusiva di postazioni professionali
scrivi un commento 74

Mai come in questo periodo l'ambiente di lavoro moderno rifugge dalle vecchie concezioni, ponendo l'attenzione su aspetti come il comfort, l'estetica e gli spazi.

Oggigiorno, infatti, benessere e produttività passano soprattutto per una corretta progettazione dell'ufficio, atta a promuovere, sia per chi lavora in presenza sia per chi opera in smart working, l'adozione esclusiva di postazioni professionali.

L’ergonomia delle postazioni professionali

A differenza degli spazi improvvisati o non idonei all'attività produttiva, una postazione di lavoro professionale nasce per garantire un ottimo livello di ergonomia. L'ufficio è infatti il luogo in cui si trascorre la maggior parte del tempo e solo un workspace che risulti davvero confortevole può assicurare una riduzione di tutte quelle problematiche associabili alla sedentarietà.

Per questo è fondamentale che la postazione disponga di supporti idonei a limitare l'insorgenza di problematiche a livello muscolo scheletrico, come mouse ergonomici, scrivanie regolabili e sedie operative e direzionali con braccioli e supporti lombari.

La postazione deve però assicurare anche un ottimo comfort visivo, soprattutto quando si trascorrono molte ore al pc: non di rado, infatti, in fase di progettazione del workspace individuale si tiene conto esclusivamente dell'ergonomia garantita dai mobili da lavoro, dimenticando il ruolo che la disposizione delle scrivanie e i monitor possono avere sull’efficienza lavorativa e sul benessere della vista.

Al fine di facilitare l'introduzione di schermi adeguati all'ufficio, Lyreco, leader nella fornitura di soluzioni per l'ambiente di lavoro, spiega in una guida estremamente esaustiva come scegliere un monitor pc, in modo da aiutare l’utente ad individuare quello più adatto alle specifiche esigenze lavorative.

Gli esperti pongono l'accento su elementi come la risoluzione dello schermo, la diagonale, la tecnologia su cui si basa il pannello e i consumi. L'assorbimento elettrico è infatti uno di quegli aspetti che non devono essere trascurati, soprattutto poiché permette di ridurre il dispendio di energia derivante da uno dei dispositivi elettronici maggiormente adoperati in ufficio.

La corretta illuminazione del workspace

Il comfort visivo nell'ambiente di lavoro non dipende soltanto dal monitor, ma anche dalle fonti luminose. Di conseguenza, bisogna porre una certa attenzione alla luce che filtra dalle finestre e alla luce artificiale, soluzioni che, se correttamente gestite e bilanciate, oltre a ridurre l'affaticamento oculare, conferiscono agli interni un'atmosfera più piacevole.

Naturalmente, un luogo di lavoro più bello favorisce la concentrazione e contribuisce a migliorare il modo in cui gli spazi vengono percepiti, riducendo tutti quei fenomeni psicofisici responsabili di stress, stanchezza e cattivo umore. Nel progettare la postazione operativa a casa o in ufficio, è bene cercare di ottimizzare la luce naturale, predisponendo la scrivania a lato di vetrate e finestre.

E in quegli ambienti di lavoro in cui, a causa di un deficit della luce naturale in alcune ore del giorno, una migliore esposizione della postazione non sia sufficiente, è possibile ricreare condizioni di benessere analoghe, introducendo delle soluzioni di illuminazione artificiale ad alto valore funzionale.

Fanno parte di questa categoria di oggetti le lampade da tavolo a led con luce biologicamente efficace, che oltre ad assicurare una modulazione dell'intensità luminosa, adattandosi al progressivo fabbisogno di luce nel quotidiano, garantiscono un basso consumo energetico.

Qualora invece si operi prevalentemente al pc portatile e si avverta il bisogno di avere un livello di luminosità maggiore in prossimità della tastiera, la soluzione più adeguata è la lampada per laptop, perfetta per lo smart working.

Soluzioni veloci per creare una postazione professionale

Naturalmente, oggi è possibile ricreare delle postazioni di lavoro anche in pochi minuti, senza dover stravolgere gli arredi esistenti.

In commercio esistono elementi per l'ufficio di tutti i tipi, tra i quali spiccano i supporti lombari e gli organizer, che aiutano ad abbattere il disordine visivo sulla superficie delle scrivanie.

Inoltre, articoli e arredi pensati per gli ambienti di lavoro, oltre a essere comodi e funzionali, sono progettati anche per arricchire e curare nei minimi dettagli ogni spazio professionale.

 

mercoledì 18 Maggio 2022

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti