Attualità

Col decreto “Taglia prezzi” procedure semplificate per i tavolini all’aperto

La Redazione
Passa un emendamento, prorogate le autorizzazioni al 30 settembre
2 commenti 879

L'occupazione di suolo pubblico per ristoranti e bar sarà più semplice grazie ad un emendamento al decreto cosiddetto "Taglia prezzi". La norma nazionale, infatti, ha previsto che le autorizzazioni già concesse sono prorogate, a pagamento, sino al 30 settembre. A partire dal 1 luglio sono confermate le procedure semplificate per le domande di ampliamento di superfici già autorizzate, per le quali sarà sufficiente presentare in maniera telematica la sola planimetria, e per le nuove concessioni. Non sarà necessario, sino al 30 settembre, ricevere le autorizzazioni della Soprintendenza o del ministero ai beni culturali e turismo, per installare strutture amovibili su pubbliche piazze, vie, strade e su altri spazi urbani aperti che siano di interesse storico o artistico.

venerdì 13 Maggio 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
2 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Graziano
Graziano
1 mese fa

Taglia prezzi? Ma hanno visto il caffè al bar quanto è aumentato? Quali prezzi hanno tagliato?

franco
franco
1 mese fa

prezzi bassi e fissi? benissimo ma anche i controlli alle autorizzazioni altrimenti è il caos su marciapiedi e strade…