Attualità

Raprui.com, 30 anni di esperienza nella fecondazioni assistitita

La Redazione
La clinica Raprui.com da trent'anni si impegna con le migliori tecniche di fecondazione assistita, della ginecologia, della conservazione della fertilità e della fecondazione eterologa
scrivi un commento 61

La clinica Raprui.com da trent'anni si impegna per rimanere sempre aggiornata, attraverso lo studio e la ricerca, con le migliori tecniche di fecondazione assistita, della ginecologia, della conservazione della fertilità e della fecondazione eterologa.

La fecondazione assistita è il processo mediante il quale si fornisce agli individui un aiuto medico, ormonale chirurgico o farmacologico per riuscire ad avere un bambino. Ci si ricorre quando si presentano problemi, nell’uomo o nella donna, che non permettono alla coppia di riuscire ad avere un bambino in modo naturale.

Queste problematiche possono essere di natura congenita, ereditaria o svilupparsi con l’avanzare dell’età. Per questo, prima di intervenire con una tecnica di fecondazione assistita, si dovranno affrontare degli esami diagnostici per venire a capo della causa dell’impossibilità di una gravidanza naturale, così da andare ad agire utilizzando la tecnica di fecondazione più idonea per il tipo di problema riscontrato.

Le tipologie di fecondazione assistita di Raprui.com

La clinica Raprui utilizza tecnologie all’avanguardia per aiutare le coppie nel sogno di creare una famiglia. Una delle tipologie di fecondazione è quella dell’Inseminazione Intrauterina che si realizza tramite il rilascio degli spermatozoi (gameti mascheli) direttamente nell’utero della paziente, dopo una cura farmacologica preparatoria.

La FIVET è un altro tipo di tecnica che prevede l’incontro dei gameti in una provetta, dove si creeranno gli embrioni che saranno poi impiantati nell’utero della donna.

L’ICSI invece è una delle migliori terapie contro la sterilità maschile: grazie a questo procedimento gli spermatozoi che soffrono di poca mobilità, vengono inseriti direttamente all’interno del citoplasma dell’ovulo, avendo quindi una maggiore probabilità di concepimento.

Un’altra tecnica è quella della Fecondazione Eterologa: quando uno dei coniugi è sterile e quindi non può concepire, si ricorre a gameti di donatori che sono esterni alla coppia. Si ricorre a questa tecnica quando uno dei due coniugi è sterile o infertile, oppure quando soffre di una malattia genetica o ereditaria che procreando potrebbe trasmettere al bambino o alla bambina.

Se il gamete donato è quello di una donna ci troviamo davanti a un caso di ovodonazione; quando invece è maschile si tratta di fecondazione eterologa maschile.

Per sapere qual è il problema che affligge la tua coppia, per il quale non riuscite a concepire e per capire qual è il miglior trattamento per sconfiggerlo e avere finalmente un bambino, contatta il centro Raprui all’800-761999.

mercoledì 20 Aprile 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti