Attualità

Tre nuovi alberi in piazza Venezuela: uno è intitolato alla memoria di Nicolàs Vangi

La Redazione
Le piante e i lavori sono stati coperti grazie alla raccolta fondi "L'unione fa gli alberi", aperta dal gruppo e sempre attiva, in modo tale da reperire ulteriori fondi per arricchire il patrimonio verde di Corato
scrivi un commento 1678

Ancora tre alberi piantumati in città da RadicaMenti, il gruppo di volontari che da tempo ormai si dedica al verde pubblico e alla sensibilizzazione sul tema dell'ecologia. Nello scorso novembre due aceri erano stati installati su via Duomo, giovedì è toccato alla piccola piazza tra estramurale e corso essere abbellita da tre nuove piante, due liquidambar styraciflua e un acero campestre. I tre alberi, concime, tutori e costi dei lavori di messa a dimora sono stati coperti grazie alla raccolta fondi "L'unione fa gli alberi", aperta dal gruppo e sempre attiva, in modo tale da reperire ulteriori fondi per arricchire il patrimonio verde di Corato.

«Abbiamo piantato tre nuove speranze, tre nuove fonti di ossigeno, tre nuove chiome che daranno ombra e riparo agli animali, tre nuovi motivi per incontrarci e metterci a lavoro, tre nuovi motivi per sorridere. È stato un momento intenso, arricchito dalla presenza dei bambini della Scuola dell'infanzia Regina Elena e del Centro Italo Venezuelano Corato, due realtà cittadine che abbiamo invitato a condividere un'azione così importante in un luogo che li riguarda da vicino», scrivono i volontari di RadicaMenti che, hanno omaggiato un caro amico.

Uno degli alberi, infatti, è intitolato a Nicolás Vangi, «italovenezolano, – spiegano – cittadino di Corato e del mondo, nostro amico, artista creativo di opere, simboli di connessioni e luce, per la sua comunità e per l'universo intero, aperto alla bellezza». Nicolàs è venuto a mancare praticamente un anno fa a 58 anni, e alla piantumazione hanno partecipato la famiglia e gli amici dell'artista.

lunedì 11 Aprile 2022

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti