Basket

Nmc, niente da fare in gara 3: Bari vince e va in semifinale

La Redazione
I ragazzi di coach Patella sono stati battuti 89-79 dai padroni di casa dell'Adria al termine del solito match palpitante e ricco di emozioni, decisosi negli ultimi 10 minuti
1 commento 168

Finisce in gara 3 il sogno playoff della Nuova Matteotti Corato. I ragazzi di coach Patella sono stati battuti 89-79 dai padroni di casa dell'Adria al termine del solito match palpitante e ricco di emozioni, decisosi negli ultimi 10 minuti.

Partenza sprint dei padroni di casa che trovano un inizio folgorante in cui tutto gira a meraviglia. I coratini sono inermi di fronte alle percentuali monstre dei baresi che non sbagliano praticamente nulla e volano sul 19-4 prima e sul 27-12 poi. Chiuso il primo quarto sul 27-15 arriva poi la prima rimonta della Matteotti, che con esperienza e personalità rimonta minuto dopo minuto grazie a Oluic e Ranitovic e centra il clamoroso sorpasso con Mascoli sul 38-39 chiudendo avanti all'intervallo sul 41-43.

Apertura di terzo periodo con la Matteotti che rientra determinata a mantenere il vantaggio e, con un Oluic glaciale dalla lunetta e sfruttando un momento di nervosismo barese coincisa con l'espulsione di Buzzo trova il massimo vantaggio del match sul 48-54. Ti aspetti una NMC in controllo ed invece i baresi reagiscono e trovano nuovi equilibri ribaltando ancora la situazione. Rodríguez si carica i suoi sulle spalle e con Meistas materializza il 21-6 che porta avanti l'Adria sul 69-60. Corato cerca la nuova rimonta, chiude sotto 72-65 il terzo ed arriva sino al 74-69 quando una tripla mortifera di Ravelli a circa 6 minuti dal termine non taglia definitivamente le gambe agli ospiti, ormai stanchi e demotivati. I successivi minuti vedono Bari allungare ancora ed avviarsi verso il successo per 89-79 che significa semifinale.

Per la Nuova Matteotti Corato la fine di una stagione fantastica, iniziata in sordina con ben altre ambizioni  e match dopo match cresciuta di prestazioni ed ambizioni fino all'epilogo di oggi. Una stagione di cui ringraziare società, staff tecnico e tutti i giocatori, da capitan Oluic sino ai ragazzi de viviaio, per le emozioni che ci hanno fatto vivere. Una stagione da ricordare e da cui ripartire con sempre maggior entusiasmo il prossimo anno.

lunedì 11 Aprile 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
1 Commento
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
carlo
carlo
2 mesi fa

Una partita persa in modo incredibile….un vero peccato….grande rispetto per la squadra barese, un gran bel gruppo, ma la NMC aveva il dovere di vincere questa partita e ci poteva benissimo riuscire…si e' visto chiaramente che i ragazzi a un certo punto non riuscivano ad avere le idee chiare sul da farsi….probabilmente non si e' lavorato benissimo su certi aspetti sui quali bisognava insistere viste le precedenti gare con loro..tutti abbiamo visto (almeno chi ne mastica un pochino, cosa e' successo a un certo punto in tutte e 3 le gare..) comunque ora via con la programmazione, puntellando e non stravolgendo tutto….Buon lavoro a tutti coraggio… P.S. purtroppo i giocatori non tutti giocano col cuore, questo e'il rischio…sempre…