Calcio

Il Corato rifila un poker al Trani. L’under 17 vince il campionato regionale

La Redazione
Con i biancazzurri, ormai retrocessi, doppiette di Di Rito e Rescio
scrivi un commento 1322

Il poker con il quale il Corato batte la Vigor Trani, almeno per questa domenica, passa in secondo piano. Riflettori puntati sull'under 17 neroverde che, ieri mattina, con due giornate di anticipo, ha vinto il girone C del campionato regionale under 17 (quello che una volta era chiamato allievi). La squadra – allestita dalla Virtus Corato e allenata da Antonio Strippoli e Francesco Della Valle – aveva già vinto la prima fase provinciale e, buona parte dello stesso gruppo, aveva vinto il campionato under 15 due anni fa.

Sempre al Coppi, ieri pomeriggio, il Corato ha vinto 4 a 0 con la Vigor Trani già retrocessa. In avvio di gara Caputo, il portiere del Trani, si oppone su un tiro ravvicinato di Lezzi.  Subito dopo Cotello taglia in due la difesa del Trani. La sua conclusione finisce di poco a lato. Il Corato domina ma non riesce a trovare la via del gol. Ancora Lezzi, alla mezz'ora, calcia con Caputo ormai fuori causa ma un difensore tranese respinge sulla linea. Nella ripresa il Corato finalmente rompe la diga. Dopo una bella punizione di Grandis, alzata sulla traversa da Caputo, sul successivo calcio d'angolo Di Rito trova l'incornata giusta e fa 1 a 0. Al 24' è ancora l'argentino di Rosario a far male alla Vigor. Si butta come un rapace sul pallone e dopo la respinta di Caputo, insacca. Doppietta per Di Rito. Va vicino al tris Ruibal. La sua conclusione dai 30 metri viene deviata in corner dall'estremo difensore ospite che si supera qualche minuto più tardi sulla botta di Bozzi. Il 3 a 0 arriva con Rescio che concretizza una sorta di rigore in movimento. Ancora Caputo protagonista allo scadere. Il portierino del Trani stende Bozzi in area ma riesce a parargli il rigore. Nulla può sul poker firmato ancora da Rescio, in mischia. 4 a 0 il finale.

Basta Visani al Barletta per portare a casa la 23esima vittoria su 25 partite. Questa volta la vittima è l'Orta Nova. Terzo posto ormai consolidato per il Trinitapoli. Vittoria a San Severo (1-2) e doppietta del solito Stefanini. In coda era ancora bagarre per la permanenza in Eccellenza. Si salvano Real Siti (0 a 0 con l'Unione Calcio Bisceglie), il Canosa (ko in casa con il Mola, gol del coratino Asselti) e il Borgorosso Molfetta (1 a 0 al Vieste con l'eterno Pierino Zotti). Playout tra Orta Nova e San Marco, sconfitto in casa dal Manfredonia. Ultima partita dei neroverdi, ancora in casa con il San Severo.

Classifica: Barletta 70; Corato 60; Trinitapoli 46; Mola, Manfredonia 41; Uc Bisceglie 39; San Severo 35; Atl. Vieste 29; Real Siti, Canosa, Borgorosso Molfetta 28; Orta Nova 24; San Marco 20; Trani 6.

lunedì 4 Aprile 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti