Basket

All’Adriatica Industriale gara 1 dei play-off: Monteroni battuta 69-48

La Redazione
I neroverdi hanno giocato una partita difensivamente perfetta, sin dalle primissime battute di gioco hanno reso impossibile la vita degli avversari, rendendo farraginoso ogni possesso
scrivi un commento 199

L'Adriatica Industriale conquista tra le mura amiche gara 1 dei quarti play-off, superando Monteroni per 69-48. Come suggerisce il punteggio finale, i neroverdi hanno giocato una partita difensivamente perfetta, sin dalle primissime battute di gioco hanno reso impossibile la vita degli avversari, rendendo farraginoso ogni possesso. Dall'altra parte del campo, pur non essendo nella giornata migliore, con percentuali non altissime, Corato ha saputo capitalizzare al meglio le occasioni a sua disposizione, riuscendo anche a risparmiare un po' di forze per la difficile gara 2 in programma mercoledì a Monteroni. Il tabellino finale infine, mostra come in casa Adriatica Industriale il gioco di squadra sia prevalente sui singoli: ben 5 giocatori hanno realizzato tra gli 8 e i 10 punti, una cooperativa del canestro molto indicativa sulla bontà del materiale umano a disposizione di coach Verile. 

L'ottava vittoria di fila per Corato si apre con il canestro di Banti, subito con la mano calda, dall'altra parte Andrea Chiriatti particolarmente ispirato in fase realizzativa, sigla il parziale personale di 0-5 assistito da un Mauro Stella sontuoso (10-5 a metà tempo). I neroverdi, nonostante trovino poca gloria dai 6,75 riescono comunque a bucare in maniera abbastanza sistematica in penetrazione, con un giro palla veloce e concreto, dall'altra parte invece i tarantolati si ritrovano sempre ad effettuare tiri contestati e fare canestro diventa un'impresa non da poco. L'assist visionario di Idiaru per Stella e il 10-0 di parziale aperto, costringono al time out gli avversari. Dopo la pausa Monteroni riesce a trovare alcuni canestri importanti con Guido e Banti, ma le bombe dell'ultimo minuto di Chiriatti e Del Tedesco fissano il primo parziale sul 22-11. 

Secondo quarto, pronti via Kelmelis (14 punti) trova la prima gioia del suo match, dopo 2' di confusione i padroni di casa trovano il primo sigillo con il sempre più decisivo Tomasello (9 punti). Colaci da una parte, Del Tedesco dall'altra siglano con azioni personali, la partita è bella e ricca di spunti, ancora Tomasello in contropiede costringe al time-out il duo Marra-Quarta (32-15 a metà tempo). Banti dalla media a sbloccare nuovamente il tabellino ospite, Due minuti di digiuno neroverde e poi Stella con la sua classe realizza dalla media. Ad un minuto dalla fine del primo tempo Ouandie (18 punti) trova il primo canestro dal campo e tocca il +20 di vantaggio, i gialloblù accorciano fino al 39-21 di fine primo tempo. 

 La penetrazione sensazionale di Chiriatti apre il secondo tempo, Lutterman in schiacciata ad esaltare il meraviglioso pubblico del PalaLosito, finalmente al 100%. Corato è in controllo e non rischia nulla, Verile inizia a far turnare gli over in vista dell'impegno infrasettimanale già alle porte. I gialloblù sembrano fuori dai giochi, ma l'atteggiamento è sempre positivo e propositivo, come mostra lo 0-5 di parziale che tenta di rimetterli sulla giusta via, ma l'Adriatica Industriale è implacabile (47-30 a metà tempo). Ouandie dalla lunetta, Tarolis (10 punti) dall'altra parte sale in cattedra ed ingaggia un duello titanico e bellissimo con Tomasello. A 10' dalla fine Corato è in controllo: 53-36.

Ultimi dieci minuti: Kelmelis e Ouandie da oltre l'arco nei primi 60" di gioco, con quest'ultimo che dopo 30' un po' sotto tono decide di salire in cattedra (13 punti in cinque minuti per lui). Monteroni non vuole tirare i remi in barca, Verile inserisce forze fresche con Jareci, la sostanza non cambia, neroverdi in controllo (65-43 a metà tempo). Pieno garbage time già da questo punto della gara, coach Verile richiama i suoi big a sedersi e inserisce i giovani della Scuola Basket Corato, che ben figurano e portano a casa il risultato: finale dal PalaLosito, Corato batte Monteroni 69-48.

Prestazione maiuscola dell'Adriatica Industriale, che è riuscita ad incanalare subito il match dai primi minuti, non dando mai la sensazione di poter cedere all'avversario. Ottime notizie anche dai minutaggi molto bassi di tutti gli uomini a disposizione, che arriveranno sicuramente un po' più riposati al match di Mercoledì a Monteroni. Una vittoria significherebbe pass per la semifinale, vietato ora abbassare la guardia, vietato ora credere che tutto sia già conquistato.

Tabellini

Corato: Idiaru 5, Tomasello 9, Stella 8,  Chiriatti 10, Del Tedesco 9, Lutterman 9, Bucciol 1, Ouandie 18, Jareci, Algie, Sgarlato, Stevanovic

Monteroni: Guido 2, Stefanizzi 5, Kelmelis 14, Tarolis 10, Pallare 6, Colaci 2, Banti 9, Lorenzo, Greco, Vantaggiato, Leucci NE

lunedì 4 Aprile 2022

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti