Attualità

Consigli per la prevenzione dell’herpes labiale

La Redazione
​Molte persone vengono colpite dall'herpes alle labbra che rimane nel nostro corpo anche se l'herpes non è visibile. Tuttavia, ci sono accorgimenti che ci rendono più resistenti nei confronti del virus
scrivi un commento 161

Molte persone, almeno una volta nella vita, vengono colpite dall’herpes alle labbra: quest’ultima è causata da un virus, chiamato Herpes Simplex, di cui in realtà esistono due tipi – l’1, che provoca appunto l’herpes labiale, e il 2, che determina l’herpes genitale.

C’è da dire che il virus può restare “sopito” anni e anni nel nostro organismo, senza cioè che si manifesti l’herpes. Ci sono, poi, dei fattori che portano l’infezione a scatenarsi, come un calo delle difese immunitarie, lo stress, anche un comune raffreddore.

Per l’herpes labiale non c’è una vera e propria cura, perché il virus dell’ Herpes Simplex rimane all’interno del nostro corpo anche se l’herpes non è visibile. Si riacutizza a seconda del periodo, come se (per spiegarlo con parole semplici) si premesse una sorta di “pulsante di attivazione”.

Tuttavia ci sono degli accorgimenti che ci rendono più resistenti nei confronti del virus, e che – se siamo soggetti a herpes – riducono i sintomi e anche il rischio di contagiare gli altri. Non dimentichiamo che questo virus si trasmette facilmente, per contatto diretto e attraverso la saliva (anche soltanto se si beve dallo stesso bicchiere di un portatore sano). Inoltre i pericoli sono maggiori se a essere contagiato è un bambino piccolo, che naturalmente ha un sistema immunitario più fragile.

Herpes e sintomi

Ma quali sono i sintomi dell’herpes labiale?

Si nota un dolore localizzato alle labbra, con bruciore, rossore e prurito. Questa è la cosiddetta fase prodromica, nella quale non ci sono ancora le vescicole ma si è già contagiosi.

In seguito compaiono le vescicole sulle labbra e nella bocca, con gonfiore alle gengive, mal di gola, alitosi, a volte febbre e nausea. Successivamente le vescicole si rompono, e solo alla fine nascono le croste.

In questa situazione bisogna attendere che il virus faccia il proprio corso, adottando le accortezze che abbiamo elencato in precedenza. Ricorda sempre di procurarti i cerotti per le labbra, su siti affidabili come quello di AMioAgio, e di preservare il tuo benessere psicofisico.

I cerotti per le labbra

Un eccellente rimedio consiste nei cerotti per le labbra: questi hanno uno scopo molteplice, poiché accelerano la guarigione dell’infezione, proteggono le labbra dagli agenti esterni e tutelano anche le persone che ci stanno intorno – dato che, in un certo qual modo, “contengono” l’herpes e fungono da barriera.

Per l’acquisto di simili cerotti ti raccomandiamo uno shop online, quello di AMioAgio. Tra l’altro, il magazine del sito è ricco di informazioni sulla salute e sul benessere, soprattutto per quanto riguarda le persone anziane. Ci sono anche vari contenuti sull’herpes labiale, che possono essere d’aiuto se si soffre di questo disturbo.

Chiaramente i cerotti per le labbra non si vedono come quelli classici, essendo trasparenti. Un prodotto del genere fa sì che evitiamo di toccarci la parte infetta, e salvaguarda noi stessi e gli altri.

La prevenzione dell’herpes

Le persone con difese immunitarie basse risentono di più del virus dell’herpes. Per questo è indispensabile provvedere al rafforzamento del sistema immunitario, coltivando il corretto stile di vita.

Questo significa mangiare in maniera sana ed equilibrata, eliminando tutti quei cibi che fanno male all’organismo. Vuol dire consumare alimenti pieni di vitamina C, come gli agrumi e i pomodori (non durante la manifestazione dell’herpes, poiché non farebbero altro che irritare le labbra).

Per la prevenzione, è essenziale non esporsi troppo al sole e al vento. Questi due elementi indeboliscono e seccano le labbra, che dunque sono più sensibili a Herpes Simplex 1.

Infine, è fondamentale gestire lo stress che fa calare tantissimo le nostre difese. Cerca sempre di ritagliarti qualche momento per te tra un impegno e l’altro, e prendi in considerazione attività come lo yoga e la meditazione.

Suggerimenti in caso di herpes

Quando il virus diventa “attivo”, è importante rispettare tutte le misure di sicurezza di base che si seguono in queste circostanze: lavarsi spesso le mani, non bere dalla bottiglia, evitare gesti come i baci e gli scambi di bicchieri e di posate.

Di solito non c’è bisogno di chiamare il medico, a meno che non ci siano segnali atipici o che non appaiano delle vescicole in altre parti del corpo come il torace. In media, il virus torna nella sua forma latente entro 9-10 giorni.

giovedì 31 Marzo 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti