Attualità

Da Corato a Budapest con Erasmus+, l’esperienza di sei studenti

La Redazione
I ragazzi rientrano nella delegazione italiana che coinvolge studenti di sei Paesi europei
scrivi un commento 2686

Dopo due anni di attività virtuali all’interno del Programma Erasmus + è iniziata la mobilità per sei studenti dell’Istituto superiore "Federico II Stupor Mundi” che, accompagnati dalle docenti Silvia Valente, coordinatrice del team Erasmus +, e Ombretta Paganelli , sono volati a Budapest per il progetto “United in Diversity”.Nel progetto sono coinvolti studenti di sei Paesi europei: Italia, Spagna, Portogallo, Croazia, Ungheria e Lettonia.

Gli studenti Silvia Losapio, Luciana Barile, Savino Mininno, Simona Albanese, Rebecca Di Gregorio e Alessia Pesce sono ospiti di sei famiglie di studenti del Közgazdasági Politechnikum e, tra le varie attività legate al tema dell’Unione Europea, hanno assistito ad un Workshop presso l’Európa Pont, hanno incontrato Ujhelyi István, un membro del Parlamento Europeo, hanno preso parte ad un Workshop sul tema “Our Common Future in the EU” tenuto dal Professor Mark Andrews. Durante la loro permanenza, gli studenti hanno potuto effettuare anche una visita guidata della suggestiva struttura che ospita il Parlamento costruita tra il 1885 ed il 1904 seguendo i piani dell'architetto ungherese Imre Steindl.

Grazie ai fondi dell’Unione Europea la delegazione del "Liceo artistico Federico II Stupor Mundi” sta inoltre visitando la bellissima capitale e sta riflettendo sui valori della pace e del dialogo, fondamentali sempre ma soprattutto in questo difficile momento storico. Il rientro in Italia è previsto per domenica. 

venerdì 11 Marzo 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti