Attualità

Contro la violenza di genere: Corato aderisce alla “Carta dei Diritti della Bambina”

La Redazione
Sabato 12 marzo, a partire dalle 10.30, nell'aula magna dell'istituto comprensivo Tattoli-De Gasperi
scrivi un commento 240

Sensibilizzare l’opinione pubblica ad un’azione mirata di contrasto alla drammatica emergenza della violenza di genere, per un’educazione delle giovani e dei giovani senza pregiudizi. Questo il primario obiettivo della “Carta dei Diritti della Bambina”, che verrà presentata sabato 12 marzo, a partire dalle 10.30, nell’aula magna dell’istituto comprensivo Tattoli-De Gasperi.

«L’iniziativa – spiega l'associazione – nasce da una richiesta della FIDAPA BPW Italy – Sezione di Corato, coadiuvata dalla FIDAPA BPW Italy – Distretto Sud-Est, al fine di sensibilizzare la collettività su principi di valore morale e civile che promuovano la parità sostanziale fra i sessi e la valorizzazione delle differenze tra bambine e bambini. La Carta dei Diritti della Bambina è stata approvata nel 1997 a Reykjiavik, in occasione del IX Congresso della BPW (Business Professional Women) Europe, ONG che opera in collaborazione con le Nazioni Unite e a cui la FIDAPA (Federazione Italiana Donne Arti Professioni Affari) è affiliata. Recentemente è stata aggiornata, in occasione del Meeting delle Presidenti Europee della BPW tenutosi il 30 settembre 2016, in considerazione delle leggi sopravvenute in tutto il mondo sulle tematiche di genere. Ritenendo la Carta dei Diritti della Bambina una premessa fondamentale per l’affermazione e la tutela dei diritti delle donne fin dalla nascita, il Comune di Corato, da sempre sensibile al tema della tutela dei minori, ha scelto di favorirne la diffusione e la conoscenza, scegliendo non a caso come luogo in cui sarà sancita la formale adesione un istituto comprensivo della città».

L’evento sarà l’occasione per presentare anche l’opuscolo “Una, nove, centomila. Storie di bambine e di diritti condivisi”, una rassegna di storie di bambini e diritti riccamente illustrato, realizzato nel biennio 2019-2021 dalla FIDAPA BPW Italy – Sezioni di Andria, Bisceglie, Corato, Modugno e Trani con il patrocinio del Distretto Sud-Est.

Il programma prevede i saluti della presidente della FIDAPA BPW Italy – Sezione di Corato, Francesca Di Ciommo, della Dirigente dell’istituto comprensivoTattoli-De Gasperi, Maria Rosaria De Simone, della Presidente della FIDAPA BPW Italy – Distretto Sud-Est, Maria Nuccio e, in rappresentanza dell’Amministrazione Comunale, del sindaco Corrado De Benedittis e del Vice-Sindaco Beniamino Marcone. Seguiranno gli interventi di Lella Ruccia, Vice-Presidente della C.P.O. della Regione Puglia, di Annalisa D’Introno, Rappresentante Young della FIDAPA BPW Italy – Distretto Sud-Est, di Sara Paganelli, psicologa nonché Rappresentante Young della Sezione FIDAPA di Corato, di Pina De Palo, avvocato nonché socia della FIDAPA di Corato, e di Ludmilla Agnese Monopoli, che condividerà una testimonianza di vita vissuta. Modererà l’incontro Maria Pia Grammatica, docente dell’I.C. “Tattoli-De Gasperi” e socia della Sezione FIDAPA di Corato. Accompagneranno la presentazione Luciana De Palma, Mariella Medea Sivo e Federico Lotito, con una loro performance teatrale, e gli alunni delle classi quinte dell’I.C. “Tattoli-De Gasperi”, con una mostra ispirata agli articoli trattati nella Carta dei Diritti della Bambina.

martedì 8 Marzo 2022

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti