Attualità

Un tetto per chi fugge dall’Ucraina. Sindaco: «Sondaggio per capire la disponibilità dei coratini»

La Redazione
L'indirizzo email attivo per segnalare la disponibilità ad ospitare i profughi è annalisa.mazzilli@comune.corato.ba.it.
3 commenti 2280

Oltre un milione di profughi hanno lasciato l'Ucraina e tanti altri sono in procinto di partire. Anche in Italia, come negli altri Paesi dell'Ue, il flusso è già attivo e sono arrivati oltre 10mila ucraini. In Puglia si registrano i primi arrivi all'aeroporto di Palese e il sindaco De Benedittis, con una nota pubblicata sul suo profilo Facebook, ha chiesto chi, preventivamente, sarebbe disponibile ad accoglierli a Corato.

«Potrebbero giungere nella nostra Regione persone in fuga dalla guerra. – ha scritto il primo cittadino – In via del tutto preventiva e in attesa di indicazioni specifiche dalle autorità competenti, ritengo opportuno fare un monitoraggio delle disponibilità ad accogliere, a titolo gratuito, nella nostra città, così da essere pronti a farlo, qualora ce ne fosse la richiesta e sia autorizzata tale tipologia di accoglienza.

Pertanto, invito le concittadine, i concittadini, le famiglie che volessero eventualmente ospitare nelle proprie case chi fugge dell'Ucraina, a segnalare la propria disponibilità, all'email indicata in basso. Nello specifico, bisogna precisare le proprie generalità, il numero di posti letto che si mette a disposizione, se si vuole ospitare in famiglia o se si offre un altro appartamento dotato di riscaldamento e di tutti i servizi necessari e se tale appartamento è arredato o meno». L'indirizzo email attivo è annalisa.mazzilli@comune.corato.ba.it.

Intanto domattina partirà il primo carico dei beni di prima necessità, raccolti nei giorni scorsi per il popolo ucraino.

domenica 6 Marzo 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
3 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Trecarte
Trecarte
3 mesi fa

Speriamo bene…..accogliamo accogliamo…

Il Clandestino
Il Clandestino
3 mesi fa

Sindaco inizia a dar esempio tu che sei il 1 cittadino… dai la tua disponibilità ad ospitare questa povera gente … vedrai che i risultati arriveranno ..

Pino Risi
Pino Risi
3 mesi fa

Infatti, inizia a dare il buon esempio