Attualità

Sciucuà, via alla terza fase: si parte con gli interventi condivisi durante i laboratori

La Redazione
Presentata ieri mattina, nella sala verde del Comune
1 commento 483

È stata presentata ieri mattina, nella sala verde del Comune, la terza fase di Sciucuà: progetto di animazione sociale e rigenerazione di spazi urbani della città di Corato. La terza fase prevede la realizzazione degli interventi condivisi durante i laboratori di co-progettazione partecipati da numerosi cittadini durante il mese di novembre nelle tre piazze interessate.

Da un lato ci saranno interventi tecnici di installazione, dall'altro verranno realizzate opere artistiche da parte di professionisti e artisti di alto livello. Gli interventi di quest'ultimo tipo saranno aperti realizzati dai cittadini così come dagli studenti dell'istituto professionale "Tandoi" e del liceo artistico. La terza fase di Sciucuà è un lavoro complesso che ha intrecciato il lavoro di quattro settori del Comune di Corato: servizi sociali, urbanistica, lavori pubblici e polizia locale, oltre che i due assessorati, politiche sociali e qualità urbana. Si parte da piazza Caduti di Via Fani, in cui saranno installati giochi per bambini e arredi ludici e si piantumeranno essenze arboree. Da lunedì 7 a sabato 12, l'artista Daniele Geniale sarà, inoltre, impegnato in un'opera artistica partecipativa sulla pavimentazione della piazza.

In largo Abbazia saranno posizionate ulteriori fioriere e si procederà con la piantumazione di essenze arboree. Qui l'intervento artistico sarà curato da Vittorio Palumbo e Ivan Iosca che dal 14 al 18 marzo saranno impegnati nel laboratorio di co-progettazione e co-costruzione di opere artistiche luminose. Il 19 marzo, a conclusione del laboratorio, si terrà infine la "Festa delle Rose".

Incentrato sui desideri dei residenti anche l'intervento di via Nicola Salvi, in cui, oltre al posizionamento di arredi e giochi per bambini e l'installazione di campi da gioco e attrezzature sportive, sarà creata una vera e propria area sacra dedicata alla devozione di quartiere. Dall'11 al 13 marzo e dal 18 al 20 marzo, i professionisti di Lan – Laboratorio Architetture Natuarli realizzerà dei parklets insieme ai cittadini. Dal 14 al 21 marzo, l'artista Daniele Geniale si occuperà di una opera murale a tema e dal 17 al 21 marzo Skolp abbellirà la pavimentazione con la sua arte.

sabato 5 Marzo 2022

Notifiche
Notifica di
guest
1 Commento
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Aldo
Aldo
3 mesi fa

Ma sì, pensiamo a sciuscià giggiuà gricia o robba del genere e nel frattempo le nostre strade sono invase dai roghi… Chi lo deve sapere…