Attualità

Crisi autotrasportatori e agricoltori, la senatrice Piarulli: «Sarò la loro voce presso il Governo»

La Redazione
La parlamentare ha partecipato nei giorni scorsi alla manifestazione di protesta indetta da Coldiretti, contro la guerra in Ucraina e contro l'impennata del prezzo del carburante
3 commenti 582

«Ho parlato con due delegazioni di manifestanti: mi sono fatta carico delle loro istanze, le ho riferite al prefetto di Bari e le riporterò al Ministro dell'agricoltura, Stefano Patuanelli, nonché al Presidente del consiglio, Mario Draghi». Così la senatrice coratina, Angela Anna Bruna Piarulli, del Movimento cinque stelle, dopo avere partecipato nei giorni scorsi alla manifestazione di protesta indetta da Coldiretti, contro la guerra in Ucraina e contro l'impennata del prezzo del carburante, che sta rendendo addirittura antieconomica la consegna dei prodotti derivanti dalla filiera agroalimentare.

«La mia presenza non è stata casuale» spiega la parlamentare. «Non ho voluto portare soltanto una vicinanza morale, ma anche la voce del Movimento 5 stelle e di Giuseppe Conte, che da giorni chiedono al Governo di intervenire per supportare tutte le imprese coinvolte in questa delicatissima fase di crisi, ad oggi senza soluzioni concrete. I comparti dell’autotrasporto e dell’agricoltura hanno un ruolo centrale per il Paese, siamo al loro fianco e chiediamo al Governo risposte immediatee mirate. Peraltro – conclude Piarulli – la grave crisi che sta investendo il settore agroalimentare e quello dell’autotrasporto non dovrebbe preoccupare soltanto il movimento, ma tutte le forze parlamentari».

martedì 1 Marzo 2022

Notifiche
Notifica di
guest
3 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Aldo
Aldo
3 mesi fa

Ma quaaaaaanto è braaaaaavaaaaaaa…. Brava e bella! Lei sì ke ci risolverà tutti i problemi… Brav' brav' brav'… Brav' e bella… Bella e brava!

Raffaele falco
Raffaele falco
3 mesi fa

Tutto fumo. Ora con la scusa della guerra ci prenderanno x i fondelli. Sono due mesi che il governo dice che è pronto a prendere provvedimenti per il caro bolletta in è per l'aumento dei carburanti. Chiacchiere

chediociaiuti
chediociaiuti
3 mesi fa

Quanta ipocrisia (non per la piarulli che non mi permetto di giudicare). Decenni di disincentivazione, di mancati investimenti per provare ad essere in minima parte autosufficienti dal punto di vista energetico e delle materie prime, speculazioni di ogni tipo su importazioni ed ora si vuole correre ai ripari…..povera italia.