Le reazioni

Atto vandalico all’auto del sindaco: dalla maggioranza all’opposizione, i messaggi di solidarietà

La Redazione
In coda al messaggio di denuncia, pubblicato nel primo pomeriggio su Facebook, sono comparse le parole di diversi consiglieri e della senatrice coratina Angela Piarulli
5 commenti 1134

Il nuovo atto vandalico nei confronti del sindaco De Benedittis ha suscitato vicinanza e solidarietà da parte non solo dei cittadini, ma anche del mondo politico, locale e non. In coda al messaggio di denuncia, pubblicato nel primo pomeriggio su Facebook, sono comparse le parole di diversi consiglieri e della senatrice coratina Angela Piarulli. 

Paolo Ciani, coordinatore nazionale di Demos, ha poi scritto al sindaco: «Tutta la mia e la nostra vicinanza e  solidarietà all`amico sindaco di Corato, Corrado De Benedittis, vittima di un nuovo episodio vandalico contro la sua auto. Era già accaduto,  ma c'è un`escalation preoccupante negli eventi. Sono episodi preoccupanti, che non vanno sottovalutati e che purtroppo testimoniano che l`azione di governo seria e concreta di De Benedittis, infastidisce qualcuno. Conoscendo Corrado, so che non arretrerà di un centimetro, ma faccio appello a  tutte le forze sociali e politiche di stringersi attorno al sindaco,  perché i violenti siano sempre più isolati. Sappiano tutti che nessuna azione criminale fermerà la sua azione riformatrice».

«Condanniamo con forza e fermezza il gesto criminale che purtroppo si inquadra nel clima grave e pesante che vivono gli amministratori locali che sono in prima linea – scrivono i direttivi cittadini del Partito Democratico e dei Giovani Democratici – costretti ad operare in condizioni difficilissime, a servizio dei cittadini e spesso, purtroppo, oggetto di intimidazioni, aggressioni e comportamenti violenti. Diciamo al Sindaco di andare avanti con coraggio, forza e determinazione nel lavoro quotidiano. Auspichiamo che le istituzioni possano presto assicurare alla Giustizia gli autori dell'inqualificabile gesto intimidatorio Come al solito, di fronte a chi, ogni giorno, si impegna e lavora per la comunità, c'è chi è capace soltanto di riversare odio e minacce, nascondendosi dietro l'anonimato. Un gesto vigliacco, che ci auguriamo tutti vogliano condannare con assoluta fermezza. Il Pd, i Gd e tutta la maggioranza non si lasceranno certo intimorire da queste dimostrazioni di violenza anonima». Gesto condannato fortemente anche dagli altri partiti della maggioranza, da Italia in Comune a Rimettiamo in Moto la Città.

Solidarietà arriva anche dall'opposizione. «Condanniamo fermamente ogni forma di violenza di cui sono vittime i rappresentanti delle istituzioni pubbliche e tutti i cittadini», scrive Nuova UmanitàForza Italia Corato «esprime piena solidarietà al Sindaco, Corrado De Benedittis per il vile gesto subito, condannando tutti gli atti vandalici e le violenze in genere, rivolte a chiunque, mostrando vicinanza a lui ed a tutti quelli che le subiscono ed ahinoi continueranno a subirle sino a quando i preposti alla sicurezza, provinciali e nazionali, non decidano di implementare la forza pubblica ed controlli per contrastare tale fenomeno».

lunedì 28 Febbraio 2022

Notifiche
Notifica di
guest
5 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Gino
Gino
3 mesi fa

Atto vandalico al sindaco. Tanto rumore. Ma di atti vandalici è piena Corato. Molti di noi li hanno subiti. E quindi è toccato anche al sindaco. Punto!

Ctarricone
Ctarricone
3 mesi fa

Qui si tratta certamente di vandali , maleducati e ignoranti che ormai dilagano non solo a Corato ma in tutta Italia! Sono giovani sbandati, drogati, senza arte ne parte ma capaci di atti vigliacchi, affrontati in maniera subdola! Non avessero eliminato il servizio militare, almeno li avrebbero un po “ educati”!

franco
franco
3 mesi fa

come al solito il coccodrillo piange….dopo aver divorato!

io
io
3 mesi fa

Senza far riferimento a questo caso, ma, più in generale ai tanti atti vandalici più o meno gravi che subiamo ogni giorno, vorrei che gli autori di simili vigliaccate leggessero questo mio commento (ammesso che sappiano leggere): cari ragazzi, un domani, probabilmente anche voi sarete uomini (?), proprietari di auto con le quali andrete a lavorare o semplicemente in giro a spendere i soldi del sussidio di disoccupazione….ecco, quando toccherà a voi, forse capirete quanto possa far male uscire di casa al mattino e trovare il proprio mezzo danneggiato o addirittura bruciato. Perchè la ruota gira……. e gira da quando è stata inventata.

Ss
Ss
3 mesi fa

Pero’Non fare il piagnone Sindaco….😟😟😔Senti a me…..sono vandali.I Giovani oggi non sono come i comunisti o fascisti di una volta..Vedi brigate rosse.Tutti laureati e colti.Questi sono quattro ignoranti che non hanno nessun a amore di patria o politico..Solo il fumo vedono ,e vendono. Intendo droga🥺🥺🥺🤢🤢🤢🤢😆