Calcio

La coratina Sara Ventura torna in azzurro: «Convocazione che mi ripaga dei sacrifici»

La Redazione
Il Ct Marco Canestro l'ha chiamata per uno stage dell'area centro-sud che si è tenuto nel Centro di Formazione Federale di Catanzaro con le ragazze dell'Under 20
2 commenti 2572

Sara Ventura è tornata a vestire l'azzurro dopo essere stata convocata nel maggio del 2021 con la Rappresentativa Nazionale Dilettanti Femminile Under 21. Questa volta il Ct Marco Canestro l'ha chiamata per uno stage dell'area centro-sud che si è tenuto nel Centro di Formazione Federale di Catanzaro con le ragazze dell'Under 20. 

La19enne coratina, che ha cominciato a giocare a calcio quando di anni ne aveva 8, milita in Serie C con l'Apulia Trani, attualmente seconda in classifica, da 7 anni. «Essere tornata a vestire l'azzurro mi ripaga dei sacrifici fatti in questi anni perché coniugare lo sport e lo studio (Sara è iscritto alla facoltà di psicologia all'università di Bari ndr) non è facile. L'anno scorso, quando sono andata a Roma con la mia compagna di squadra Isabel Sgaramella, mi avvicinavo anche agli esami di maturità». 

Sebbene quella di martedì sia stata la seconda esperienza con la nazionale per la giovane centrocampista e quindi non ha avuto lo stesso impatto della prima "chiamata", la gioia di indossare la maglia della Nazionale rimane intensa. «Un giorno intenso. Abbiamo giocato contro la rappresentativa calabrese e, a sorpresa, mister Canestro mi ha dato la fascia da capitano. Un'emozione grande, ero incredula. La bellezza di questi stage è quella di confrontarsi con una realtà diversa, con tecnici altamente specializzati e con un ambiente nuovo».

sabato 19 Febbraio 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
2 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Felix68
Felix68
4 mesi fa

Complimenti ????????????

Franco
Franco
4 mesi fa

Brava, non Sara una Ventura!