Basket

Basket Corato, quinta vittoria di fila: contro Trani finisce 92-56

La Redazione
Come suggerisce il punteggio, il match non è mai stato in discussione, il parziale di 38-14 del primo quarto ha incanalato immediatamente la contesa a favore dei padroni di casa
scrivi un commento 143

Continua la striscia positiva dell'Adriatica Industriale Basket Corato, che tra le mura amiche supera Trani con il punteggio di 92-56. Come suggerisce il punteggio il match non è mai stato in discussione, il parziale di 38-14 del primo quarto ha incanalato immediatamente la contesa a favore dei padroni di casa, che nel lunghissimo garbage time hanno ruotato molto il quintetto, concedendo del meritato riposo ai vari over.

Circa la cronaca del match c'è ben poco da raccontare: partenza volitiva degli uomini di coach Cadeo, con l'ottimo Volpe (22 punti) a creare qualche grattacapo alla difesa dell'Adriatica, gli attacchi neroverdi poi, almeno nei primissimi minuti non sono fluidi come vorrebbe coach Verile. A metà tempo ecco l'episodio che mette subito in discesa il match: Alex Ouandie (top scorer con 27 punti) realizza nel giro di 60" quattro triple consecutive, tutte dalla stessa mattonella, che rendono il distacco tra le due squadre siderale e costringono il coach ospite al time out. Il devastante primo periodo termina 38-14 per Corato.

La fase centrale del match vede protagonisti i ragazzi dell'under 19 neroverde: i vari Mitrovic, Jareci, Sgarlato, Algie (gli ultimi due in grande spolvero) mettono nelle gambe importantissimi minuti, gli over chiamati in causa in questo frangente fanno un po' di accademia sul parquet e di conseguenza la partita diventa molto più equilibrata, infatti la somma dei parziali di secondo e terzo quarto vedono la Juve leggermente in vantaggio (25-32). Nelle file neroverdi poi una gradita notizia per tutti gli appassionati di pallacanestro e soprattutto per lo staff dell'Adriatica: dopo tre mesi e mezzo torna sul parquet Efe Idiaru, al suo esordio casalingo in questa stagione. Il numero 00 neroverde aveva giocato a Monteroni il 7 novembre ed era uscito anzitempo per un brutto infortunio al ginocchio. Il classe 97', che ha realizzato 13 punti al suo ritorno in campo, sarà una pedina fondamentale per questa seconda parte di torneo e per la fase ad eliminazione diretta.

Dopo aver concesso un po' di campo agli avversari, nell'ultimo periodo l'Adriatica Industriale è scesa in campo con la voglia di rimpinguare il gap con gli avversari, con Lutterman e Del Tedesco (23 punti in due) con la mano particolarmente calda. Punti anche per Algie (4), Mitrovic (6), Jareci (2) e Sgarlato, che realizza il primo canestro della sua carriera in un campionato seniores a 16 anni e 336 giorni. Il 29-10 del quarto periodo fissa così il punteggio sul 92-56 finale.

Vittoria molto importante per l'Adriatica Industriale Basket Corato, che accorcia le distanze dalla Virtus Molfetta, ora a meno due e arriva con cinque vittorie di fila alla difficile trasferta di Vieste in programma domenica 20 febbraio alle 18:00. Il ritorno di Idiaru, l'ampia rotazione dei validissimi ragazzi dell'under 19 , il conseguente riposo dei big, tante le buone notizie da mettere nel bagaglio per Corato, con la consapevolezza che il bello e il difficile devono ancora venire.

I tabellini

Basket Corato: Idiaru 13, Tomasello, Chiriatti 6, Del Tedesco 12, Lutterman 11, Sgarlato 2, Mitrovic 6, Algie 4, Jareci 2, Ouandie 27, Bucciol 6, Stella 3

Juve Trani: Rybelis 10, Verzotto 8, Serio, Ventura 2, Volpe 22, Miccoli 9, Lops 1, Petrone, Angarano 1, Garcia 3

venerdì 18 Febbraio 2022

Notifiche
Notifica di
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti