Attualità

Città Nuova torna sulla SIxT: «Nessuna risposta alle nostre domande e i disservizi persistono»

La Redazione
Il movimento politico è tornato sulla questione segnalando ancora il perdurare dei disservizi
4 commenti 554

Non è passata neanche una settimana dall'ultima nota che Città Nuova ha diffuso riguardo le difficoltà che, da inizio anno, si verificano alla SIxT. Il movimento politico è tornato sulla questione segnalando ancora il perdurare dei disservizi.

«Una settimana fa abbiamo inviato via Pec al Dirigente del Settore Ragioneria – Personale – Tributi ed altri destinatari del Comune di Corato e della SIxT SpA una nota ufficiale, – ricorda Città Nuova – richiedendo una risposta scritta in merito ai presunti disservizi riscontrati presso la società incaricata della riscossione delle entrate comunali, da cittadini e consiglieri comunali e denunciati a mezzo stampa. Ad oggi non abbiamo ricevuto nessun riscontro ma, cosa più grave, continuano a giungerci segnalazioni da parte dei cittadini che attestano il perdurare dei medesimi, se non più gravi, disservizi.

Stando così le cose, riteniamo che il protrarsi delle criticità più volte evidenziate (mancanza di linee telefoniche, mancanza di computer e software, personale insufficiente, mancanza di ricevute atte a dimostrare il pagamento dei tributi…) configuri interruzione di pubblico servizio. Ènostro convincimento inoltre, che in questo momento e a tali condizioni, la gestione nel suo complesso delle entrate comunali, in assenza delle dotazioni basiche per poter operare, sia al di fuori dei regolamenti comunali e delle norme di finanza pubblica.

Reiteriamo pertanto la nostra domanda della settimana scorsa, rendendola pubblica attraverso la stampa locale: il dirigente del Settore, l’amministratore unico e l'amministrazione comunale quali iniziative intendono assumere per riportare la SIxT SpA in una condizione di normale operatività, com'era sino a prima dell'ingresso del nuovo socio privato?».

lunedì 14 Febbraio 2022

Argomenti

Notifiche
Notifica di
guest
4 Commenti
Vecchi
Nuovi Più votati
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
X corato
X corato
4 mesi fa

È certamente interruzione di servizio pubblico e mancata rispondenza al contratto e impegni! Quindi quel contratto si può sciogliere e mettere un socio che sappia fare! Non è possibile sfasciare una società che gestisce le entrate comunali in un mese! Assurdo! Speriamo che qualcosa si muova!

franco
franco
4 mesi fa

non capisco perchè neanche una risposta -anche per difendersi da accuse specifiche –

Mario 62
Mario 62
4 mesi fa

Ancora!!!!

Aldo
Aldo
4 mesi fa

Eccomemai sto fatto?! Mannaggia mannaggia… Fate più controlli al superbonus edilizia chellà ci sono le frodi… Ah no, quella è un'altra cosa…